Caccia e Territorio: Perugia, grande successo giornata ecologica sui Monti Martani

0

Rifiuti - ambiente - territorioCaccia e Territorio: Perugia, grande successo giornata ecologica, promossa dall’Associazione Venatoria Federcaccia in collaborazione con il Comune di Giano dell’Umbria e la Sia, sui Monti Martani.

Ieri, domenica 9 giugno, si è svolta la “Giornata ecologica” sui Monti Martani promossa da Federcaccia, in collaborazione con l’amministrazione comunale di Giano dell’Umbria e la Sia, la società che gestisce la raccolta dei rifiuti. Un appuntamento ormai tradizionale che ha visto partecipare anche una delegazione dell’istituto comprensivo di Giano, che da sempre partecipa alle iniziative di sensibilizzazione sul tema della raccolta differenziata dei rifiuti e della salvaguardia dell’ambiente. I volontari, divisi in squadre, hanno ripulito da rifiuti ingombranti diversi siti distribuiti in varie zone del territorio comunale e si sono poi ritrovati nell’area attrezzata dei “prati gialli”, a poco meno di 1000 metri di altitudine, per un momento conviviale. Diversi i quintali di rifiuti ingombranti abbandonati nelle scarpate recuperati dai volontari, tra cui elettrodomestici, pneumatici, rottami ferrosi e vecchi mobili. Molto soddisfatto per la riuscita dell’iniziativa è stato il presidente della locale sezione della Federcaccia Claudio Venturini, che ha preso la parola per ringraziare tutti o volontari intervenuti, gli sponsor che hanno offerto i prodotti tipici per la merenda e i partner della giornata, il Comune e la Sia spa. Il Presidente ha inoltre ringraziato il dirigente scolastico Giuseppe Sofia per la presenza della scuola, sottolineando il messaggio positivo che viene dal mondo venatorio nella cura e salvaguardia dell’ambiente.

Dopo Venturini ha preso la parola il Sindaco di Giano Paolo Morbidoni che ha consegnato una targa all’Associazione per questa iniziativa, ormai consolidata nel tempo, che ha consentito di bonificare, con risorse contenute, molte bellissime zone dei Monti Martani e di accrescere la sensibilità collettiva su questo tema. I rifiuti infatti sono una minaccia per l’ambiente e un costo per la comunità ed è assurdo abbandonarli in montagna, in presenza di un servizio totalmente gratuito di smaltimento messo a disposizione dai due comuni di Giano e di Gualdo Cataneo, disponibile per ben quattro giorni alla settimana presso l’isola ecologica di Fontecupa a Ponte di Ferro.

All’iniziativa hanno partecipato il Presidente e il Direttore della Sia Luciano Concezi e Sergio Leombruni, il presidente Provinciale di Federcaccia Alessandro Barbino, il presidente dell’associazione “Ekoclub” Leonardo Angelici, e il dirigente scolastico Giuseppe Sofia. Presente anche l’Assessore comunale all’ambiente David Cardarelli, gli assessori Vittorio Terenzi e Bioli Marcello, una delegazione della Polizia provinciale e il comandante della stazione dei carabinieri di Giano, Vincenzo Auricchio.

10 giugno 2013

Fonte: TuttOggi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here