Caccia in Veneto, PD: “Quella di Zanoni non è la linea del partito”

Il tema della caccia va affrontato nell’ottica di un legislatore e quindi in maniera laica, non ideologica.

0
Veneto

VenetoIl tema della caccia va affrontato nell’ottica di un legislatore e quindi in maniera laica, non ideologica. In merito alle posizioni del collega Andrea Zanoni, che non è membro della commissione Ambiente e Caccia, rispettabilissime e che ogni consigliere ha il diritto di avere, vogliamo però specificare che non è la linea del gruppo del Partito Democratico Veneto”. “Siamo coerenti, sono le stesse scelte del Partito Democratico in Emilia Romagna e Toscana, dove governa la Regione”. “Un legislatore deve tenere conto delle diverse sensibilità, ed affrontare il tema nel rispetto di una comunità che vede opinioni diverse”.

Lo hanno dichiarato in una nota i consiglieri regionali Jonatan Montanariello e Francesca Zottis, rappresentanti del PD nella commissione consiliare regionale Ambiente e Caccia. Una pronta e sensibile risposta al tema sollevato ieri da Federcaccia, che ringrazia i due consiglieri per aver esposto in maniera chiara e precisa il loro pensiero e la posizione del PD su un tema scomodo che si presta a troppe strumentalizzazioni.

5/5 (4)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here