Caccia: Umbria, la Regione risarcisce i danni all’agricoltura

0

Danni all'AgricolturaLa Regione Umbria stanzierà finanziamenti alle Provincie ed agli Ambiti Territoriali di Caccia per prevenire e risarcire i danni all’agricoltura.

La Giunta Regionale umbra, recependo la proposta dell’assessore alle politiche agricole e venatorie, Fernanda Cecchini, ha approvato finanziamenti per oltre 600.000 euro alle Province ed agli Ambiti Territoriali di Caccia da destinare alla prevenzione ed al risarcimento dei danni arrecati alle coltivazioni dalla fauna selvatica ed inselvatichita nonché dall’attività venatoria.

I fondi destinati alle Province saranno utilizzati per risarcire i danni provocati dalla fauna selvatica alle coltivazioni agricole situate all’interno delle oasi di protezione, dei parchi regionali e delle aree demaniali non sottoposte alla zootecnia o ad altri vincoli.

Invece i fondi destinati agli Ambiti Territoriali di Caccia saranno utilizzati per indennizzare i danni provocati dalla fauna selvatica alle coltivazioni ubicate nei territori in cui è ammessa l’attività venatoria, nelle zone di ripopolamento e cattura nonché nei centri di riproduzione della fauna selvatica.

L’ammontare dei fondi stanziati è di circa 609.000 euro e si riferiscono ai danni accertati nell’anno 2011 che dalla stima effettuata ammontano a circa 645mila euro. In particolare, secondo i criteri del regolamento regionale, la Giunta ha assegnato all’ATC di Perugia circa 262.000 euro, all’ATC Foligno Spoleto Valnerina circa 164.000 euro ed all’ATC Terni-Orvieto circa 150.000 euro. I fondi destinati alla Provincia di Perugia ammontano a circa 7.500 euro mentre per la Provincia di Terni saranno destinati circa 25.000 euro.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here