Cacciatori di Selezione di Baiso (RE) per i terremotati dell’Emilia Romagna

0

Cacciatori Selezione BaisoSi è svolta a Baiso, nella provincia di Reggio Emilia, la manifestazione “Tortellata dello sport”, un evento per la raccolta fondi da devolvere ai terremotati.

Alla manifestazione benefica sono stati invitati i cacciatori dell’Associazione Cacciatori di Selezione di Baisio che hanno allestito uno stand per l’esposizione di trofei di ungulati, oggettistica per la tracciatura e recupero; grande simpatia hanno suscitato nel pubblico i cani dei recuperatori.

Pubblichiamo la lettera alla redazione dell’Associazione Cacciatori di Selezione di Baiso:

Spett. Redazione,

Scrivo a nome del gruppo di cacciatori di selezione del comune di Baiso, Reggio Emilia.
Domenica 3 giugno siamo stati invitati a partecipare alla manifestazione “Tortellata dello sport”, festa  svoltasi nelle vie del paese, la cui raccolta fondi è stata devoluta ai terremotati delle nostre province.

“Tolti dal cilindro” i pochi mezzi e il grande entusiasmo, abbiamo allestito uno stand in cui sono stati esposti trofei di ungulati sia locali che alpini, tra cui spiccavano per imponenza e bellezza vari esemplari di cervo, capriolo, daino, muflone, cinghiale già premiati con medaglia.

Amici recuperatori hanno presenziato con i loro simpaticissimi e iperfotografati cani, allestendo inoltre un interessante angolo con oggettistica e documentazione inerente le attività di tracciatura e recupero.

Tanta è stata la soddisfazione per essere stati invitati, per aver potuto accogliere persone di ogni età, per aver potuto parlare con tanti giovani tra i quali moltissimi bambini e per averne potuto soddisfare la genuina e limpida  curiosità.

E’ stato importante avvicinare persone estranee al nostro ambiente e alla nostra passione scambiando “sapere” e opinioni.  A conti fatti, prendere e lasciare un ricordo di semplice genuina umanità non è stato poi così difficile.

Volendo condividere questa positiva esperienza ringraziamo quanti, cacciatori, visitatori, grandi e piccoli la hanno resa così viva.

Cordiali saluti e buon lavoro

Luca Manenti

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here