Censimenti, i cacciatori di FIDC-ACMA collaborano ai conteggi coordinati dall’ISPRA

In Italia il coordinamento è affidato a ISPRA e in diverse regioni alcuni soci Federcaccia e ACMA partecipano alle uscite.

0
FIDC-ACMA

FIDC-ACMAIl mese di gennaio è il mese dei conteggi degli uccelli acquatici in tutto il Paleartico occidentale oltre che in Asia e Africa, eseguiti nell’ambito del progetto internazionale di Wetlands International. In Italia il coordinamento è affidato a ISPRA e in diverse regioni alcuni soci Federcaccia e ACMA partecipano alle uscite, in squadre composte da ornitologi professionisti e amatoriali che apprezzano la collaborazione dei cacciatori abilitati da ISPRA con esame, che spesso conoscono bene le rimesse diurne degli uccelli da censire.

Il mondo dei cacciatori di acquatici, rappresentato dall’ACMA-FIDC, da tempo è presente in questa preziosa attività di monitoraggio, che produce i dati più affidabili sulle tendenze e sulla distribuzione degli uccelli acquatici, con evidenti riflessi in campo venatorio. Federcaccia ringrazia tutti i soci che si sono impegnati e sostiene in ogni sede la realtà documentata del cacciatore-monitoratore e conservatore, per questa e per tutte le forme di caccia.

5/5 (2)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here