Coldiretti Cuneo organizza un corso per formare gli agricoltori al contenimento dei cinghiali

Partirà lunedì 24 giugno il primo corso in provincia di Cuneo dedicato alla formazione degli agricoltori proprietari o conduttori di fondi.

0
Contenimento dei cinghiali

Contenimento dei cinghialiPartirà lunedì 24 giugno il primo corso in provincia di Cuneo dedicato alla formazione degli agricoltori proprietari o conduttori di fondi che intendono partecipare ad attività di contenimento dei cinghiali. Ad organizzarlo è Coldiretti Cuneo. “La nostra Organizzazione – dichiara Roberto Moncalvo, Delegato Confederale di Coldiretti Cuneo – è da sempre in prima linea per contrastare nella Granda la proliferazione dei cinghiali, responsabili di danni ingenti che colpiscono le imprese agricole con conseguenze tangibili per l’intera collettività.

Grazie al nostro pressing in Regione e in Provincia, è stato varato un Piano di controllo della fauna selvatica che consente ai proprietari e conduttori dei fondi di intervenire direttamente nell’azione di contenimento dei cinghiali, previa adeguata attività formativa”. Per questo Coldiretti si è attivata per organizzare un corso che fornisce le conoscenze teoriche, tecniche e biologiche, necessarie ad un’efficiente attuazione delle operazioni previste dal Piano di controllo provinciale dei cinghiali.

Il corso – obbligatorio per chi non è in possesso dei requisiti di esonero – abilita ad utilizzare mezzi di cattura dei cinghiali quali gabbie e costituisce prerequisito per poter accedere ai corsi pratici che la Provincia organizzerà per abilitare all’abbattimento diretto. Per maggiori informazioni sul corso Coldiretti in partenza, della durata di 6 ore con obbligo di frequenza e prova finale, è possibile rivolgersi agli Uffici Zona Coldiretti.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here