Esplode poligono di tiro. Tre morti e diversi feriti gravi

L'incidente è avvenuto a Portomaggiore, in provincia di Ferrara: le cause sono ancora incerte, si parla anche di un ambiente saturo di gas all'interno del poligono di tiro.

0
Vigili del fuoco esplosione poligono tiro
Vigili del fuoco esplosione poligono tiro
Vigile del Fuoco durante alcune fasi di spegnimento del rogo. ( immagine di repertorio ).

Incidente: Questa mattina si è verificata una violenta esplosione all’interno di un poligono di tiro privato a Portomaggiore, comune in provincia di Ferrara. L’incidente è avvenuto verso le 9:30 nella struttura che sorge a via Carlo Cattaneo, per la precisione al secondo piano di un capannone di piccole dimensioni (circa 400 metri quadri).

Esplosione del poligono di tiro: La deflagrazione ha causato la morte di tre persone e altre tre risultano ferite in modo grave per le ustioni riportate.

Soccorritori: Anche due Vigili del Fuoco che sono intervenuti sul posto sono rimasti feriti a causa del crollo di un solaio, proprio mentre cercavano di spegnere l’incendio che si è sviluppato dopo l’esplosione.

Feriti: I tre feriti gravi e i pompieri sono stati trasferiti subito dopo in ospedale. Al momento si possono soltanto ipotizzare le cause dell’incidente.

Si parla con insistenza di un impianto elettrico difettoso, ma anche di un ambiente saturo di gas, gli accertamenti a cura dei Carabinieri sono ancora in corso.

Ultimi aggiornamenti: In base agli ultimi aggiornamenti dell’Ansa, il poligono è proprietà di un’associazione privata ed era aperto da pochi mesi. Inoltre, una delle persone che erano impegnate nei tiri avrebbe riferito di aver visto una fiammata a terra.

Un altro frequentatore della struttura ha parlato del fumo notato mentre si avvicinava ad essa e delle polveri a terra prodotte dagli spari che avevano già preso fuoco nei mesi scorsi.

©Riproduzione riservata.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here