Federcaccia, alcune precisazioni sul convegno di Martina Franca

0

Federcaccia - Ufficio Avifauna MigratoriaFedercaccia: l’Ufficio Avifauna Migratoria fornisce alcune precisazioni sul convegno di Martina Franca in merito all’intervento di Sorrenti.

A seguito di alcuni equivoci successivi al comunicato relativo al convegno di Martina Franca si precisa il contenuto dell’intervento del Responsabile Scientifico Dott. Michele Sorrenti: La posizione FIDC sui calendari venatori, pienamente condivisa da FACEITALIA è che le Regioni possono discostarsi dal parere ISPRA utilizzando dati regionali a supporto, in discostamento dal Key Concept nazionale, ed è esattamente per questo motivo che FIDC ha promosso ed ha in corso diversi studi scientifici, in particolare sul tordo bottaccio, che hanno già consentito di concludere la stagione di caccia al 31 gennaio in alcune regioni italiane.

La decade di sovrapposizione è ovviamente applicabile in tutte le regioni su tutte le specie. Quanto ai risultati degli studi sul tordo bottaccio, arrivati a tre anni in Puglia e a due anni in Calabria, Lazio e Umbria, i dati preliminari concordano nella dimostrazione che la migrazione prenuziale della specie ha inizio nel mese di febbraio, nel corso della seconda decade.
 
Dott. Michele Sorrenti

14 marzo 2013

Ufficio Avifauna Migratoria
Federazione Italiana della Caccia

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here