FIDC Bergamo spiega l’unica disposizione per la raccolta e segnatura degli uccelli

Dopo la comunicazione errata della Polizia Provinciale, l'associazione ha ribadito le regole che i capannisti devono seguire.

0
Caccia in Umbria

Raccolta e segnatura degli uccelliCome ricordato in una nota dalla sezione di Bergamo della Federazione Italiana della Caccia, l’argomento più discusso in assoluto per quel che riguarda la caccia da appostamento fisso è quello relativo alla segnatura del tesserino venatorio. La stessa associazione ha ricordato di aver comunicato per prima le regole da seguire, come previsto dalla Regione Lombardia anche per la raccolta degli uccelli.

La Polizia Provinciale ha diffuso una comunicazione errata sulle pagine de L’Eco di Bergamo, di conseguenza si è reso necessario ribadire il regolamento che i capannisti devono seguire alla lettera. La Regione Lombardia ha inviato un testo ben preciso al Comando: in particolare, la frase “non appena abbattuto e raccolto” è scritta a chiare lettere e significa che la raccolta del volatile deve avvenire subito dopo l’abbattimento.

Nel caso in cui il cacciatore capannista non abbia intenzione di interrompere l’attività per raccogliere il capo che ha abbattuto da poco, rimandando dunque questo momento, ha l’obbligo di annotare il capo comunque dopo l’abbattimento, anche se non ha ancora provveduto alla raccolta. La disposizione è stata pensata per essere in linea con la legge nazionale.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here