Fitav: dopo Rio anche il tiro alle paralimpiadi

Paralimpiadi: Rossi al Consiglio Nazionale del Comitato Italiano Paralimpico

0

Il sogno del Tiro a Volo paralimpico prosegue la sua cavalcata verso la trasformazione in realtà e ci si augura che presto tiratori azzurri possano far parte della squadra protagonista delle Paralimpiadi.

E’ esattamente questo l’auspicio che ha lanciato il Presidente della Fitav Luciano Rossi al termine del suo intervento durante il Consiglio Nazionale del Comitato Italiano Paralimpico, svoltosi a Roma lo scorso 30 novembre.

Dopo aver informato il Consiglio, presieduto da Luca Pancalli, circa gli importanti sviluppi che hanno visto protagonista il nostro sport nell’anno che si sta per concludere, primi fra tutti gli importanti contatti avuti con il Gruppo Paralimpico della Difesa e la partecipazione agli eventi promozionali promossi dal CIP, Rossi ha relazionato sull’evento internazionale a cui hanno partecipato 58 tiratori in rappresentanza di 14 Paesi.

Il Gran Premio Internazionale, organizzato dalla FITAV nel mese di settembre con l’investimento di importanti risorse, ha portato in Italia i funzionari dell’IPC Shooting, provenienti dagli Stati Uniti e da Bonn, facendoli lavorare a stretto contatto con tutto la staff che sta portando avanti il Progetto Paralimpico, affidato alla FITAV dallo stesso IPC e dall’ISSF.

Proprio nel Workshop dell’ISSF, svoltosi a Monaco di Baviera nel mese di Novembre, la Fitav ha presentato una relazione sullo “stato dell’opera” del Progetto che, con molta probabilità, otterrà agli inizi del prossimo anno uno storico riconoscimento a livello internazionale, preludio dell’inserimento del tiro a volo nel programma degli sports paralimpici.

In conclusione del suo intervento, Rossi ha augurato il miglior successo alla squadra paralimpica italiana che partirà il prossimo anno per Rio, con l’auspicio di poter presto contribuire direttamente alla conquista delle medaglia per scrivere pagine gloriose nella storia dello sport paralimpico italiano.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here