Hunting Show 2014: Stival, idee concrete per il futuro della caccia

0

Daniele Stival - VenetoHunting Show 2014: l’assessore regionale Daniele Stival, “da hunting show idee concrete e approfondimenti scientifici. prepareremo una proposta sostenibile per superare le censure dell’UE sulla caccia in deroga”.

“L’edizione appena conclusa di Hunting Show a Vicenza non è stata solo un grande e meritato successo di pubblico, ma anche una preziosa occasione per ragionare di caccia, mondo venatorio, regole e futuro del settore, alla quale come Regione Veneto abbiamo dato un apporto sostanziale, a cominciare dalla caccia in deroga”. Lo sottolinea l’assessore regionale alla caccia Daniele Stival, facendo il bilancio della presenza regionale alla recente Fiera dedicata al mondo venatorio tenutasi a Vicenza. Stival punta soprattutto i riflettori sulla proposta uscita dal convegno organizzato da Federcaccia sulle deroghe. “Lavorando in sinergia con la Lombardia, la regione che, con il Veneto, è la più interessata alla questione – annuncia Stival – predisporremo una nostra proposta comune di regolamentazione della caccia in deroga che superi le ostilità spesso preconcette o politiche dell’Unione Europea e che ci permetta di applicare i prelievi in deroga nel pieno rispetto della relativa direttiva comunitaria. Di certo è una sfida, ma la lanciamo nella convinzione di poterla vincere”.

“Molto significativa – secondo Stival – è anche l’indagine demoscopica realizzata dal sociologo Enrico Finzi di Astra Ricerche sulla percezione degli italiani rispetto alla caccia: la maggioranza di loro non si dimostra ostile in modo preconcetto e questo è un ottimo segnale, oltre che la dimostrazione che i tentativi di demonizzazione dei cacciatori da parte di un certo mondo ambientalista fortemente politicizzato. La parola chiave – aggiunge Stival – è caccia sostenibile e responsabile, già una realta nel nostro veneto”.

“Di notevole interesse – conclude l’assessore – anche due convegni ai quali ho partecipato: uno sulla ricerca scientifica applicata alla beccaccia con il Progetto “Scolopax” al quale anche il Veneto contribuisce; ed uno di Arcicaccia dove abbiamo ribadito, se mai ce ne fosse bisogno, l’importanza della corretta gestione del territorio e dell’ambiente anche attraverso gli Ambiti Territoriali di Caccia”.

12 febbraio 2014

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here