I cacciatori di Tortoreto vogliono la riapertura della zona del Vascello

Il divieto venatorio resiste ormai da due anni e il ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale non ha prodotto alcun effetto.

0
Divieto di caccia nella zona del Vascello

Riapertura della zona del VascelloFrancesco Sabini, numero uno dell’Ambito Territoriale di Caccia Salinello (Teramo) ha chiesto in maniera esplicita al commissario straordinario Francesco Tarricone la riapertura venatoria della zona del Vascello a Tortoreto. Come riferito da Cityrumors.it, due anni fa il comune abruzzese vietò la caccia in questa zona, la quale si trova tra il lido e il paese vero e proprio.

L’ordinanza del sindaco venne impugnata di fronte al Tribunale Amministrativo Regionale, ma la situazione ancora non si è sbloccata. Ecco perchè l’ATC teramano ha “rispolverato” la questione, dato che la riapertura della caccia è imminente in tutta Italia. Il divieto nella zona del Vascello viene considerato illegittimo, tenendo conto del fatto che disposizioni di questo tipo provengono dallo Stato e, a seguire, dalla Regione e dalla Provincia.

Le autorità competenti sono quindi altre, non l’amministrazione comunale come avvenuto in questo caso. Sabini ha anche sottolineato come i cacciatori sappiano quali leggi rispettare, in particolare le distanze necessarie da case, centri abitati e campi agricoli. La nota dell’Ambito si conclude con la speranza che il commissario non avalli una situazione di illegittimità.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here