I presidenti dei distretti venatori friulani incontrano l’assessore Panontin

L'appuntamento si è reso necessario dopo l'approvazione della legge regionale che ha introdotto delle modifiche nell'attività venatoria.

0
Possibilità di lavoro

Distretti venatori friulaniPoco meno di tre settimane fa il Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia ha approvato la legge 220 che contiene alcune disposizioni in materia di risorse agricole, forestali, ittiche e di attività venatoria. Sono state annunciate novità di rilievo per quel che riguarda la caccia, di conseguenza i presidenti dei distretti venatori Collio, Laguna, Carso e Pianura Isontina, oltre ai direttori delle riserve di caccia e ai concessionari delle aziende faunistiche-venatorie hanno deciso di incontrare l’assessore regionale Paolo Panontin.

Quest’ultimo ha illustrato il lavoro svolto dalla Giunta e ha cercato di coinvolgere tutti i portatori di interesse, anche se una sintesi vera e propria non è stata semplice. Gli emendamenti sono stati numerosi, una buona parte dei quali è stata stralciata per una successiva ripresentazione in aula. La platea è apparsa attenta e impegnata, anche perchè i cambiamenti nella normativa venatoria sono stati tanti e importanti.

Gli stessi direttori hanno poi esposto le loro rimostranze a Panontin, il quale ha auspicato l’approvazione in tempi non troppo lunghi della parte di legge stralciata e da riesaminare. Tra l’altro, bisogna anche rispettare la tempistica delle risposte alla sentenza del Consiglio di Stato e della Corte Costituzionale.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here