La Provincia di Verona modifica il piano di controllo dei colombi e delle tortore

Il regolamento è in vigore da quest'anno e sarà valido fino a tutto il 2019: l'ente locale ha apportato alcune integrazioni.

0
Controllo dei colombi e delle tortore

Controllo dei colombi e delle tortoreLa Provincia di Verona, più precisamente il Servizio Tutela Faunistico Ambientale, ha reso note le modifiche e le integrazioni al piano triennale 2017-2019 che disciplina il controllo del colombo di città e della tortora dal collare orientale. Si sta parlando dello svolgimento degli interventi con arma da fuoco in corrispondenza degli allevamenti zootecnici e nei magazzini e silos di stoccaggio dei mangimi. Sono gli Ambiti Territoriali di Caccia, i Comprensori Alpini e le Aziende Faunistico Venatorie a occuparsi di questi compiti, senza dimenticare che il contenimento deve avvenire in estrema sicurezza.

La Provincia di Verona ha quindi determinato di modificare e integrare il piano attualmente in vigore e di stabilire che ATC, Comprensori e Aziende si adeguino alle disposizioni contenute nel disciplinare di affidamento dei compiti di attuazione e organizzazione degli interventi di controllo della fauna selvatica.

Per quanto non è stato stabilito dal presente provvedimento, poi, rimangono in vigore le disposizioni del piano, così come integrato dalla determinazione dello scorso 21 marzo. Inoltre, la provincia veneta ha assegnato al Servizio Tutela e al Comando del Corpo di Polizia Provinciale il compito di predisporre la modulistica per attuare le varie disposizioni.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here