Inanellamento nell’Isola di Ponza: nuove catture di pettirossi e codirossi

Continuano gli aggiornamenti della stazione laziale: il sole è tornato dopo raffiche di vento fino a 32 nodi.

0
Isola di Ponza

Isola di PonzaDalla stazione di inanellamento dell’Isola di Ponza continuano ad arrivare interessanti aggiornamenti per quel che riguarda le specie in transito lungo la costa laziale. Le attività sono iniziate da poco, ma già è possibile capire cosa sta accadendo. In particolare, le ultime giornate sono state caratterizzate da un cambiamento climatico di non poco conto.

Ecco cosa hanno scritto in proposito gli organizzatori e i volontari: “Dopo due giorni di di maltempo con forti raffiche di vento fino a 32 nodi, è tornato il sole. Con esso però non sono tornati gli uccelli alle nostre reti. Negli ultimi due giorni (ci si riferisce allo scorso fine settimana) sono stati pochi i numeri di catture totalizzati. Principalmente abbiamo trovato codirossi, pettirossi, rondini, luì, upupe, balestrucci, capinere, sterpine, e talvolta qualche occhiocotto e verzellino, pronti per la nidificazione sull’isola.

I nostri volontari sono tutto il giorno impegnati alle reti e a imparare il mestiere dell’inanellatore. Ciò nonostante, grazie anche ai ritmi non troppo pressanti, viste le scarse catture, stanno anche conoscendo meglio l’isola e le sue risorse. Non mancano quindi esperienze gastronomiche o escursioni naturalistiche agli spettacolari siti di mare vicini alla stazione”.

3.83/5 (6)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here