Incidente di Caccia: Macerata, cercatore di funghi ucciso da colpo di fucile

0

Ambulanza Croce Rossa - Soccorsi - IncidenteIncidente di Caccia: Macerata, un cercatore di funghi ucciso è rimasto ucciso da un colpo di fucile esploso per sbaglio da un cacciatore che credeva fosse un cinghiale.

Un tragico incidente quello accaduto nel pomeriggio di ieri, domenica 8 dicembre, durante una battuta di caccia al cinghiale nella zona di Colle San Lorenzo a Serrapetrona (MC) ove un cercatore di funghi è rimasto ucciso dopo essere stato colpito per sbaglio dal colpo di fucile esploso da un cacciatore impegnato in una battuta di caccia al cinghiale. Il cacciatore, un 45enne di Tolentino, accortosi dell’accaduto ha allertato i compagni di battuta ed ha immediatamente soccorso l’uomo gravemente ferito richiedendo poi l’intervento dei mezzi d’emergenza del 118; nonostante le difficoltà per raggiungere l’impervia zona dell’incidente, sul posto sono immediatamente accorsi i Vigili del Fuoco di Macerata e un’ambulanza del 118 con personale medico che ha dovuto raggiungere a piedi il ferito al fine di prestargli i necessari soccorsi. L’uomo però è morto poco dopo a causa della gravissima ferita all’addome riuscendo appena a pronunciare il proprio nome; a nulla è valso l’intervento dell’elisoccorso giunto in zona poco instanti dopo il decesso. La vittima è S.L., un 60enne di San Severino Marche, fornaio a Serrapetrona (MC), era celibe e viveva con l’anziana madre a San Severino Marche; nel pomeriggio dell’Immacolata si era recato in zona Colle San Lorenzo per raccogliere dei porcini.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Tolentino per le indagini del caso volte a chiarire la dinamica dell’incidente; secondo i primi accertamenti il cercatore di funghi si trovava dietro ad una siepe per raccogliere dei funghi ed ha quindi scosso le fronde attirando l’attenzione di un cacciatore impegnato in una battuta di caccia al cinghiale in squadra. Il cacciatore infatti ha creduto che tra la vegetazione si stesse muovendo un cinghiale che il resto della squadra stava stanando nelle vicinanze della sua posta ed ha sparato con il proprio fucile colpendo il cercatore di funghi all’addome causandogli la ferita mortale.

09 Dicembre 2013

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here