La Regione Lombardia sperimenta il tesserino venatorio digitale

Ne ha parlato la Federcaccia provinciale di Brescia nella sua consueta rubrica settimanale "Cacciapensieri".

0
Tesserino venatorio digitale

Tesserino venatorio digitaleCome reso noto dalla Federcaccia provinciale di Brescia nella sua rubrica settimanale “Cacciapensieri”, la Regione Lombardia ha chiesto la collaborazione delle associazioni venatorie per la sperimentazione del tesserino venatorio digitale. Di cosa si tratta? In sostanza da Milano verrà predisposta una applicazione da installare sullo smartphone, sul cellulare, del cacciatore che ne farà richiesta; compilando i campi predisposti il cacciatore potrà evitare di ricorrere al mitico tesserino “lenzuolo” di cui siamo dotati oggi ed essere perfettamente in regola con la normativa, segnando giorno mese e Atc o Ca in cui svolge la giornata di caccia.

Poiché l’applicazione sarà collegata al sistema informatico regionale, i tesserini digitali potranno fornire in tempo reale il dato dei prelievi venatori. Inoltre il riepilogo dei dati contenuti nel tesserino, dagli abbattimenti al numero delle giornate, che viene fatto alla fine dell’anno potrà essere fatto in modo molto più agevole senza far passare uno per uno i tesserini.

Attraverso questa applicazione poi la Regione Lombardia intende inviare tutta una serie di informazioni, dal calendario venatorio ad altre delibere utili per tenere sempre informati i cacciatori. Per coloro che sono interessati a questa sperimentazione, che per la stagione venatoria 2019/2020 non sostituirà il tesserino cartaceo ma lo affiancherà, rivolgersi in sede al 0302411472 oppure scrivere a fidc.brescia@fidc.it

5/5 (2)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here