La Spezia, un cacciatore eletto presidente del Parco di Montemarcello Magra Vara

Si tratta di Roberto Canata, neosindaco di Rocchetta Vara e numero uno dell'Ambito Territoriale di Caccia spezzino.

1
Parco di Montemarcello

Parco di MontemarcelloUn cacciatore presidente del parco regionale. Si sta parlando del Parco di Montemarcello Magra Vara, nella provincia della Spezia. La comunità del parco ha eletto come nuovo numero uno dell’ente, Roberto Canata, neosindaco di Rocchetta Vara. Si tratta di un’area protetta della Regione Liguria, nella provincia spezzina, e comprende il promontorio del Caprione, il basso corso del fiume Magra e il basso e medio corso del fiume Vara, suo principale affluente.

“Questa candidatura portava con sè un enorme valore aggiunto– commenta soddisfatto il consigliere regionale di liguria popolare e presidente della commissione attività produttive, Andrea Costa- Canata è infatti un cacciatore, oltre che presidente dell’ambito territoriale di caccia spezzino. Sono convinto che chi pratica l’arte venatoria sia vero custode e profondo conoscitore del territorio”. Costa è anche firmatario di una proposta di legge per la cancellazione del parco che giace da mesi in commissione.

“Qualcuno insiste nel sostenere pregiudizi e stereotipi passati ormai di moda, condannando i cacciatori perchè nemici dell’ambiente- prosegue Costa- nulla di più falso. Solo grazie a loro, infatti, intere aree vengono sottratte al degrado e all’abbandono, rese fruibili a cittadini, escursionisti, turisti”. Per questo, conclude il consigliere, “sono certo che Roberto saprà gestire al meglio la comunità, riconoscendo all’intervento umano il ruolo fondamentale che merita di ricoprire nella tutela e nella protezione del territorio. In bocca al lupo”.

4.59/5 (17)

Valuta questo articolo!

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here