Leica Calonox. Il “sesto” senso..

LEICA CALONOX | La tecnologia più sofisticata si mette al servizio dell’osservatore offrendogli un vero e proprio senso in più, quello della vista nel buio e non solo. La casa dal bollino rosso con il Calonox apre nuovi scenari nel mondo della caccia e dell’osservazione della Natura.

0
leica calonox
A distanze notevoli (ben oltre il Km) è possibile individuare la presenza di selvatici laddove strumenti ottici, ancorché di alto profilo, non sono in grado di rilevarla con la stessa immediatezza.

Leica ha fatto il suo prestigioso ingresso nel mondo dei termici proponendo due interessanti prodotti: il Leica Calonox View, destinato all’osservazione e il Leica Calonox Sight, il clip-on da puntamento.

Ci soffermeremo sul modello View da osservazione. Il Calonox View presenta un corpo in alluminio ad alta resistenza, rivestito da uno spesso strato di gomma ad alto grip. L’obiettivo è da 42 mm e, grazie alla ghiera, permette una puntuale messa a fuoco manuale. L’ingrandimento ottico è 2.5x. Lo zoom digitale consente di arrivare a 10x. Il sensore all’ossido di vanadio (VOx) è contraddistinto da una risoluzione di 640×512 pixel.

Il display è un HD Oled ad alta risoluzione da 1.280×960 pixel. A fare la differenza è il software di trattamento dell’immagine LIO – Leica Image Optimization – già presente nelle fotocamere Leica e capace di fornire una visione dettagliata e ben contrastata che conserva una ottimale distribuzione dei grigi. La casa tedesca ha puntato sulla qualità e l’essenzialità: lo dimostra la presenza di soli 3 tasti che permettono di navigare all’interno di un semplice menù. Inoltre, il visore permette di acquisire fotografie e video di eccellente qualità che vengono memorizzati su una memoria interna da 16 Gb accessibile tramite la porta Usb-C e tramite la app Leica Calonox View. La batteria ricaricabile interna, dalla durata di 5 ore, si ricarica interamente in soli 90 minuti. Inoltre, è possibile la ricarica e l’utilizzo tramite una qualsiasi powerbank esterna.

visore leica calonox
La casa dal bollino rosso con il Calonox apre nuovi scenari nel mondo della caccia e dell’osservazione della Natura.

Per la qualità della visione lascio parlare le foto e i video da me realizzati. Ecco alcune osservazioni scaturite da un utilizzo in diversi contesti, in diverse ore del giorno e della notte con diverse situazioni meteo.

leica calonox
Il Calonox View a distanze “limitate” (sotto i 100 metri) permette di apprezzare dettagli molto raffinati
leica calonox view
Quattro cinghiali che attraversano un campo lavorato

Il visore si presenta nel complesso maneggevole e con un design accattivante. La custodia è in cordura, sufficientemente protettiva, compatta, e dotata di una tasca per contenere il cavo USB. La tracolla è fornita col visore, si aggancia nei passanti del corpo del visore e rappresenta una risorsa utilissima che permette di avere il visore sempre a disposizione ma mai d’impaccio tra le mani.  Il corpo del visore è abbastanza ergonomico, presenta sulla sommità tre tasti ben distinguibili al tatto per una gestione intuitiva, rapida e veloce delle funzioni anche al buio.

leica calonox view
Il visore si presenta nel complesso maneggevole ed ergonomico

Unico “neo” risiede forse nel coperchio dell’oculare, connesso al corpo del visore da una linguetta flessibile che tende a mantenerlo accostato: se da un lato si ha la sensazione (infondata) di avere il campo visivo occupato, questo dettaglio risparmia al sensore inutili sollecitazioni.

leica calonox
L’obiettivo è da 42 mm e, grazie alla ghiera, permette una puntuale messa a fuoco manuale. L’ingrandimento ottico è 2.5x. Lo zoom digitale consente di arrivare a 10x.

Per quanto riguarda la visione nelle varie circostanze di luce/buio lasciamo parlare le immagini che seguono. Come si può vedere a distanze limitate (sotto i 100 metri) permette di apprezzare dettagli molto raffinati. Fino a 300-400 metri la visione permette di aggiungere aspetti degli animali che, uniti alla conoscenza della specie, permettono di classificare facilmente classi di sesso/età. A distanze notevoli (ben oltre il Km) è possibile individuare la presenza di selvatici laddove strumenti ottici, ancorché di alto profilo, non sono in grado di rilevarla con la stessa immediatezza.

leica calonox
Visione di un cinghiale parzialmente coperto dalla vegetazione
leica calonox view
Maschio di capriolo a circa 30 metri. Sorprende la capacita di osservare anche il palco freddo

Che la visione notturna sia ottimale è abbastanza scontato. Particolarmente entusiasmante si è rivelato l’utilizzo nelle ore crepuscolari quando, con strumenti ottici è molto difficile intercettare gli animali, mentre il visore termico rende nitido e lampante qualsiasi selvatico.  Uno altro dei punti di forza del Calonox è la possibilità di riprodurre sotto forma di foto e video immagini rubate ai segreti dei selvatici, con una nitidezza e una resa del dettaglio paragonabili alla fotografia diurna. La funzione è molto intuitiva, è gestita con un unico tasto la cui pressione (rapida o protratta) attiva la registrazione delle immagini (foto e video, rispettivamente).

Produttore: Leica Sport Optics
Modello: Calonox View
Ingrandimento ottico: 2,5x
Ingrandimento digitale max: 4x
Tipo sensore: VOx 640×512
Dimensione Pixel: 12 μm

Dimensione schermo: 0,4”
Diametro obiettivo 42 mm
Display: LCOS
Risoluzione Foto- Video: 768×576 pixel

Memoria interna: 16 Gb
Connessione via cavo: USB-C

Connessione wireless: Wi-Fi (2,4 GHz)
Temperature di esercizio: da -10 °C a +50 °C
Peso: 685 g
Lunghezza: 170 mm
Autonomia batteria: circa 4-5 ore
Prezzo: 4.490 euro
Sito produttore: https://it.leica-camera.com/sport-optics/
Distributore: www.forestitalia.com / 045 8778772

5/5 (4)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here