Cani da seguita: modalità di concessione dei Brevetti di Muta

Il consiglio direttivo dell'ENCI (Ente Nazionale Cinofilia Italiana) ha stabilito come rilasciare ai proprietari dei cani certificazione attestante il conseguimento dell’idoneità.

0
Seguita

SeguitaIl Consiglio Direttivo ENCI (Ente Nazionale Cinofilia Italiana), nel corso della riunione del 24 giugno 2021 ha riscontrato le modalità di concessione dei Brevetti di Muta per cani da seguita per i quali l’Ente rilascia ai proprietari dei cani certificazione attestante il conseguimento dell’idoneità. Rilevato che in base alle differenti leggi regionali, soltanto le mute autorizzate dall’ENCI vengono autorizzate ad accedere negli ambiti territoriali per gli scopi venatori, ha deliberato:

  • che le richieste di effettuazione dei brevetti di muta potranno essere presentate soltanto se organizzati in collaborazione con la Società Italiana Pro Segugio;
  • di fissare a 12 il numero massimo delle mute che possono essere giudicate dall’esperto giudice in una giornata;
  • di integrare la scheda di valutazione prevedendo la sottoscrizione da parte dell’esperto giudice dell’avvenuto accertamento del codice identificativo di ogni cane componente la muta in esame.
Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here