Napoli, Federcaccia presente al 20° Convegno Italiano di Ornitologia

Si darà spazio a specie come Beccaccia, Allodola, Tordo bottaccio, Beccaccino e Frullino, oltre alla tortora.

0
Federcaccia

FedercacciaSi apre questa mattina a Napoli il XX Convegno Italiano di Ornitologia (CIO), che ospiterà fino al 29 importanti relatori e i maggiori studiosi italiani e internazionali. Presente, ed è giustificato motivo di orgoglio, anche Federazione Italiana della Caccia con i suoi ricercatori, il dottor Michele Sorrenti e Daniel Tramontana, e due collaboratori dell’Ufficio Avifauna Migratoria, il dottor Sergio Scebba e Alessandro Tedeschi.

A Napoli presenteranno due relazioni orali e 5 poster scientifici per illustrare i risultati di ricerche applicate in campo ornitologico su specie di particolare interesse naturalistico come Beccaccia, Allodola, Tordo bottaccio, Beccaccino e Frullino oltre ad affrontare importanti temi di carattere gestionale quali il modello di “prelievo adattativo” della Tortora nel nostro Paese, così come previsto dal Piano di Gestione Internazionale recentemente approvato in ambito comunitario.

L’Ufficio Avifauna Migratoria si è infatti reso promotore per la prima volta in un consesso scientifico di questo livello di una Tavola Rotonda dal titolo “Verso un piano di gestione adattivo per la tortora in Italia“. Tale iniziativa, accolta positivamente dal Comitato Scientifico del CIO, è nata dalla necessità di avviare entro due anni in tutti gli Stati membri dell’Ue un modello di “gestione adattativa del prelievo” per questa specie. Un altro importante passo nel riconoscimento della validità e concretezza degli studi e ricerche portati avanti dal mondo venatorio con la collaborazione di tutti i cacciatori.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here