Perugia: Agenti della Polizia provinciale sorveglieranno le zone di ripopolamento e cattura

0

Perugia: Agenti della Polizia provinciale sorveglieranno le zone di ripopolamento e catturaPerugia – Ordine del giorno di Bastioli (Psi) approvato in Consiglio. Vice Rossi: “Presto riforma delle Zrc”

A sorvegliare sulle zone di ripopolamento e cattura della selvaggina – da immettere poi nei territori della provincia a scopo venatorio – a breve arriveranno anche gli agenti della Polizia Provinciale. La proposta del capogruppo Enrico Bastioli – da mozione diventata poi ordine del giorno presentato dal presidente di commissione Luca Baldelli – è stata accolta positivamente dal vice-presidente della Giunta Provinciale, Aviano Rossi. “Attualmente i controlli nelle zone – ha spiegato Bastioli al Consiglio provinciale – spetta alla guardie venatorie volontarie che hanno stipulato una convenzione con la Provincia e gli Atc. Ma serve uno sforzo maggiore per il controllo al fine di limitare al massimo il bracconaggio e soprattutto ogni altra forma di predazione – non dipesa dagli altri animali – nelle zone Zrc.

Tutto questo per cercare di dare nuovo impulso all’allevamento della fauna che in questi anni non ha centrato gli obiettivi dell’autosufficienza per i nostri territori, tanto che siamo costretti a ricorrere all’acquisto esterno di selvaggina per un ripopolamento adeguato per l’attività venatoria”. Il vice-presidente Rossi: “Premettendo che la Polizia Provincia già oggi si occupa sia del coordinamento delle attività di controllo delle guardie volontarie che del bracconaggio, riteniamo come Giunta di fare propria questa indicazione per dare vita a nuovi controlli in una riforma più ampia delle zone di ripopolamento e cattura. Prevediamo a breve infatti di realizzarne altre sul territorio e di rimettere a regime quelle che non stanno dando i risultati sperati”. L’ordine del giorno è stato approvato all’unanimità.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here