Raffaello Crio 28 della Benelli, performance e leggerezza con la tecnologia “Air Cell”

0

Benelli Raffaello Crio in Cal.28: La Benelli sceglie di coniugare un fucile a funzionamento inerziale nel piccolo calibro, per realizzare un fucile dedicato al cacciatore sportivo e raffinato.

La Benelli presenta il del Raffaello Crio 28,  uno dei più leggeri semiautomatici calibro 28 a funzionamento inerziale sul mercato. La tecnologia del Raffaello 28 è racchiusa nella chiusura inerziale ad otturatore rotante, rivista e progettata al fine di poter ospitare le nuove munizioni.

Per realizzare tali caratteristiche è stato necessario rivedere il perno guida molla in lega pesante ad alta densità, che ha visto la Benelli essere una delle prime case ad impegarlo su uno dei suoi fucili.

L’utilizzo di questa lega permette di conseguire una massa inerziale fondamentale al funzionamento del fucile in un volume più contenuto. Di conseguenza vengono ridotti gli ingombri del tubo guida molla biella e ciò permette di alleggerire il calcio, con lo scopo di ridurre il peso totale dell’arma, conferendo comuqnue un buon bilanciamento.

Tutto ciò ha consentito alla Benelli di realizzare il Raffaello 28, un fucile che arriva a pesare solamente kg. 2,4, in modo da risultare il più leggero dei semiautomatici in calibro 28. I legni del Raffaello 28 sono in noce, preservati dal rivestimento Elegance System, il quale va ottimizzare sia l’estetica che la resistenza.

Veniamo alle caratteristche tecniche: il semiautomatico Inerziale Benelli con gruppo scatto a geometria variabile ha finitura  della carcassa Ergal, anodizzata nera opaca; la lunghezza calcio dal grilletto/deviazione è di 360 mm; la piega al tallone è 55, mentre la piega al nasello è di 36,5. Con un Calciolo AirCell, il  Raffaello Crio 28 ha una capacità del serbatoio di 2 colpi standard ed una sicura trasversale con avviso in rosso di arma pronta per lo sparo.

Quella della Benelli può essere considerata una vera e propria sfida che fino a poco tempo fa sembrava impossibile, ma è stata superata con successo coniugando il miglior sistema di funzionamento con il più piccolo ma intrigante dei calibri. Ciò che colpisce chi imbraccia il Raffaello calibro 28 è sicuramente la leggerezza e l’ergonomia.

La scelta della Benelli di alleggerire un fucile fino a portarlo a 2,4 Kg  poteva inficiare sul rinculo, ma la casa di Urbino ha trovato una soluzione. La caratteristica prima citata per il calciolo “Air Cell”, creato con materiale ad elevata capacità di assorbimento degli urti, va a limitare l’apice del rinculo sulla spalla.

Le innovazioni tecnologica delle Case italiane produttrici di armi sono riconosciute ed imitate in tutto il mondo. La Benelli, senza dubbio, è una delle Case che porta alto il made in italy nel settore delle armi da caccia.

5/5 (3)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here