Piemonte, novità per Ambiti Territoriali di Caccia e Comprensori Alpini

La Giunta ha deciso di razionalizzazione gli ATC, accorpando i comitati di gestione e riducendo il numero fino a 22.

0

PiemonteNel corso della giornata di ieri, lunedì 26 settembre 2016, la Giunta Regionale del Piemonte si è riunita alla presenza del governatore Sergio Chiamparino: tra le materie oggetto di discussione ci sono state le nuove norme per i comitati di gestione nella governance della caccia. Che cosa è stato deciso nello specifico? Le tre delibere proposte dall’assessore all’Agricoltura, Giorgio Ferrero, hanno determinato una razionalizzazione degli attuali Ambiti Territoriali di Caccia e Comprensori Alpini. Si sta parlando di 38 ATC e la Giunta ha scelto di accorpare i comitati di gestione fino a scendere a un totale di 22.

Inoltre, la gestione interna di questi comitati sarà riorganizzata, riducendo del 50% i componenti. Saranno nuovi anche i criteri per la nomina, con l’obiettivo di ottenere un risparmio consistente dal punto di vista economico-finanziario. Gli attuali Ambiti sono suddivisi in base alla provincia. Ad Alessandria sono dislocati gli ATC Val Cerrina e Casalese, Pianura Alessandrina, Val Curone-Borbera-Grue e Ovadese-Acquese.

Per quel che riguarda Asti, invece, ci sono gli ATC Nord Tanaro e Sud Tanaro; quelli di Biella sono due, vale a dire Pianura e Collina Biellese e Alte Valli Biellesi. Si prosegue poi con Cuneo (Cuneo-Fossano, Savigliano, Roero, Alba-Dogliani, Cortemilia), Novara (Ticino e Sesia), Torino (Eporediese, Basso Canavese, Pinerolose, Carmagnola-Poirino e Collina Torinese), Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli (Pianura Vercellese Nord e Pianura Vercellese Sud). I comprensori alpini, al contrario, si trovano nel Cuneese, nel Torinese, a Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here