Rissa tra cacciatore e contadino

0

Rissa per un fagiano ed un campo coltivato, agricoltore 70enne aggredito e ferito

BREDA DI PIAVE (TV) – Un altro spiacevole episodio in quest’autunno nero per la caccia in Veneto. Domenica mattina, verso le ore 8, un gruppo di 3 cacciatori si trovava nella zona di Pero a Breda di Piave. Uno dei 3 ha abbattuto un fagiano e per raccoglierlo è entrato in un campo coltivato a radicchio rosso (che proprio in questi giorni dovrebbe essere raccolto) di proprietà del signor Mario Zabotto, 70 anni.

Quando Zabotto ha fatto presente ai tre che stavano calpestando il campo coltivato e che per giunta la caccia è vietata in prossimità dei campi coltivati, i tre non ammettono il torto e pretendono di entrare a tutti i costi nel campo per recuperare il bottino di caccia. Gli animi si accendono e il gruppetto mette le mani addosso all’anziano proprietario. Alla fine della rissa, Mario Zabotto finisce a terra, i tre lo lasciano lì, recuperano il fagiano e se ne vanno. Zabotto attende che venga qualcuno ad aiutarlo e poi viene portato al Pronto soccorso dove gli viene riscontrata la frattura scomposta della gamba.Il fatto è stato reso noto alla stampa quando, stamattina, Zabotto ha formalizzato la denuncia ai danni dei tre cacciatori sulle cui tracce sono i Carabinieri di Maserada Di Piave. Sono accusati di lesioni, personali, omissione di soccorso, aggressione, oltre che del reato di caccia in zona vietata.

fonte: www.notiziarioitaliano.it

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

CONDIVIDI
Articolo precedenteOttiche Nightforce : dagli USA ottiche ad alta resistenza
Articolo successivoCaccia alla Beccaccia
Meloni Pierfilippo
Giornalista pubblicista e fondatore di Caccia Passione. Correva l'anno 2002 quando diedi vita al portale internet, mettendo a frutto tre grandi passioni, quella in lettere moderne, l'altra per l'informatica e altresì per l'attività venatoria. Negli anni Caccia Passione è divenuto Testata giornalistica ove oggi scrivono le migliori "Penne" giornalistiche d'Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here