Toscana, esecutiva la delibera per gli interventi di controllo e la caccia di selezione

Sono previsti l’obbligo di rientro in giornata presso l’abitazione abituale e il rispetto del distanziamento sociale.

0
Calabria

ToscanaFedercaccia Toscana e le altre associazioni venatorie riunite nella Confederazione Cacciatori Toscani hanno diffuso il testo della delibera approvata e diventata esecutiva inerente gli interventi di controllo in art.37 estesi a tutti gli abilitati e la caccia di selezione sempre in forma singola. Ecco il testo ufficiale: “La Regione delibera di stabilire che l’attuazione degli interventi di controllo e contenimento da parte della Polizia provinciale possa essere effettuata tramite il coordinamento di tutti i soggetti abilitati ai sensi dell’articolo 37 della l.r. 3/1994 e nel rispetto delle seguenti condizioni:

a)gli interventi di controllo di cui all’articolo 37 della l.r. 3/94 e di contenimento in ambito urbano di cui all’articolo 3 della l.r. 70/2019 dovranno avvenire, anche in contemporanea da più soggetti, nel rispetto delle misure di distanziamento sociale;
b)lo spostamento dei soggetti abilitati ai sensi dell’articolo 37 e incaricati dalla polizia provinciale di effettuare gli interventi di controllo è limitato a quanto previsto nella scheda di intervento di controllo di cui alla procedura approvata con DGR 310/2016 e modificata
con DGR 89/2020;
c)i capi abbattuti saranno destinati ai soggetti di cui all’art. 37 comma 6 ter, della l.r. 3/94 e della DGR 41/2020;
d)i capi catturati saranno destinati ai soggetti che hanno aderito alla manifestazione di interesse di cui al decreto dirigenziale n. 3527 del 5 marzo 2020;

2.Di stabilire che lo svolgimento dell’attività di caccia di selezione in forma individuale sull’intero territorio regionale può essere effettuato utilizzando per lo spostamento mezzi propri di trasporto e con l’obbligo di rientro in giornata presso l’abitazione abituale. L’attività deve essere svolta nel rispetto delle misure di distanziamento sociale”.

4.75/5 (4)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here