23a Sagra della Sfrionzola e della Salsiccia Paesana, il 4 e il 5 febbraio a Ottati (SA)

0

23ma Sagra della Sfrionzola e della Salsiccia PaesanaSabato 4 e domenica 5 Febbraio 2012 a Ottati (SA), si tiene la 23° edizione della Sagra della Sfrionzola e della Salciccia Paesana.

la Pro Loco di Ottati con la compartecipazione del Comune di Ottati, Provincia di Salerno, Regione Campania, Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, Comunità Montana “Alburni, e Banca di Credito Cooperativo di Aquara, organizza la XXIII° “Sagra della Sfrionzola e della salsiccia paesana” che è tra le sagre più conosciute ed affollate della zona.

Lo scopo è quello di far riscoprire i sapori più tradizionali della nostra terra come questo piatto tipico “la sfrionzola” – pezzettini di carne selezionata di maiale con peperoni sottaceto – che, in passato, veniva cucinato in occasione dell’uccisione del maiale per festeggiare uno dei pochi giorni di abbondanza delle povere famiglie di contadini ed allevatori del nostro paese.

Da anni questa iniziativa è l’occasione per promuovere gli ottimi salami e prosciutti di Ottati (Sa) prodotti con tecniche che affondano le radici nelle tradizioni culinarie tramandate da padre in figlio.

Durante la manifestazione, si possono degustare una serie di piatti tipici tra cui: “cavatielli” al sugo arricchito da carne di maiale, salsiccia e broccoli, pizza con le frittole, dolci tipici e tante altre specialità del posto. Il tutto sarà accompagnato da ottimo vino locale e da tanta musica popolare.

Le due serate della sagra costituiscono un’occasione più unica che rara per i turisti che visiteranno i vicoli del centro storico impreziositi dagli stupendi portali gentilizi e adornati dai quadri della Mostra permanente di pittura all’aperto.

L’economia locale e l’offerta turistica invernale beneficiano della collocazione di questa iniziativa in un periodo, quale gli inizi di febbraio,mese in cui festeggiamo il Santo Patrono, San Biagio, abbinando sacro e profano. La sagra, perciò, diventa un’occasione irrinunciabile per gli artigiani del posto di promuovere e vendere i loro prodotti ai numerosi turisti che affollano gli stand gastronomici ed espositivi.

La Pro Loco di Ottati, ente organizzatore dell’evento, che cura con tanto affetto e parsimonia, omaggia tutti gli ospiti con la riduzione sul biglietto per l’ingresso alle Grotte di Castelcivita completo di guida turistica, distanti solo 9 km dal nostro borgo. Le Grotte di Castelcivita costituiscono uno dei complessi speleologici più estesi e conosciuti dell’Italia meridionale con il suo percorso turistico di 1700 m.

Il territorio degli Alburni, catena montuosa che ci sovrasta con il suo Monte Alburno alto circa 1742 metri, è ricco di storia e cultura. A tal proposito per gli appassionati c’è la possibilità di visitare le Grotte di San Michele Arcangelo in Sant’Angelo a Fasanella, Roscigno Vecchia ( borgo medievale abitato solamente da una persona legata alle proprie origini).

Non di inferiore importanza il Fiume Fasanella che delimita la Valle del Fasanella, valle che ospitava tutti gli abitanti che poi, a seguito degli attacchi da parte di Federico Barbarossa, quindi costretti a fuggire, andarono a costituire i vari borghi ( Ottati, Sant’Angelo a Fasanella, Corleto Monforte, Bellosguardo ) nei quali abbiamo avuto il piacere di crescere e che oggi tanto amiamo.

Mentre per gli appassionati della natura potrete visitare l’unico museo naturalistico dell’Italia meridionale collocato nel Comune di Corleto Monforte con la presenza di circa 50.000 esemplari di ogni razza e specie.

Per informazioni: Pro Loco Ottati (SA)

Le manifestazioni potrebbero subire cambiamenti, pertanto si consiglia di verificare l’evento contattando direttamente gli enti organizzatori.
Caccia Passione non è responsabile di eventuali modifiche delle date dei singoli eventi.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here