A Salerno poste le basi per una rinnovata collaborazione tra FIDASC e FIDC

A Campagna (SA), presso la sede del Consorzio Tenza, sono state gettate le basi per una collaborazione organizzativa e sportiva.

0
Salerno

SalernoA Campagna (SA), presso la sede del Consorzio Tenza, sono state gettate le basi per una collaborazione organizzativa e sportiva tra Fidasc e FIdC provinciali di Salerno. A fare da padrone di casa il Presidente del Consorzio Massimo D’Ambrosio, anche nella sua qualità di Presidente regionale Fidasc, che nell’avviare i lavori dopo i saluti di rito si è espresso, con parole piene di significati e ricordi, per la ripresa di una cooperazione affievolitasi ma mai interrotta, tra le due maggiori Associazioni degli sport venatori nella provincia.

Anche il Presidente provinciale di Federcaccia, Luigi Spera, si è detto in sintonia con l’amico D’Ambrosio per questo connubio che porterà sicuramente a una maggiore possibilità, per i soci di entrambe le realtà territoriali, a partecipare e ad essere impegnati maggiormente nei vari campionati. Il Presidente di Fidasc Salerno, Cosimo Velella, oltre ad essere favorevole a questo accordo si è anche dichiarato disponibile ad organizzare insieme varie manifestazioni di carattere non solo sportivo, ma che riguardino la sicurezza e l’addestramento nell’utilizzo delle armi.

Il Presidente della Commissione sportiva provinciale di Federcaccia Salerno, Antonino Di Martino, nell’augurarsi una fattiva collaborazione, ha iniziato i lavori per una programmazione sportiva comune. Dopo vari confronti sui temi più attuali si sono conclusi i lavori con l’accordo di rivedersi a breve per ulteriori intese sulla pianificazione delle varie attività. Hanno partecipato all’incontro, contribuendo con idee e consigli tecnici, gli amici Giovanni Barra, Aniello Cammarota, Giovanni Coccaro, Gregorio D’Ambrosio, Aurelio Giannattasio, Carmine Pedalino, Mario Tedesco e Pietro Vistocco.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here