ACR a difesa di cacciatrici e cacciatori minacciati da animal-ambientalisti

Una giovane cacciatrice tedesca, che non si è arresa alla furia animal-ambientalista e ha difeso la sua passione e la sua persona.

0
ACR
ACRUna giovane cacciatrice tedesca, che non si è arresa alla furia animal-ambientalista e ha difeso la sua passione e la sua persona, ha visto condannare gli odiatori animal-ambientalisti sia in sede penale che civile. Noi di ACR ci battiamo da sempre per la difesa di tutte le cacciatrici e i cacciatori, che giornalmente sono oggetto di insulti e minacce da parte di pseudo animalisti. È sconcertante constatare come ancora oggi in Italia si possa vomitare sui social l’odio verso oneste persone dalla fedina penale perfettamente pulita rei solo di aver palesato la propria passione per la caccia.
Noi di ACR ci siamo mossi subito in difesa delle cacciatrici insultate su facebook, tanto da offrire l’assistenza gratuita dei nostri legali contro chi le aveva minacciate. Constatare che nessuno prima della nostra denuncia pubblica si sia mosso in difesa di queste ragazze ci ha lasciato attoniti. Chiediamo alle Istituzioni di prendere esempio dalla Germania e di tutelare le cacciatrici e i cacciatori contro questi odiatori, prevedendo reati specifici in modo che possano assumersi le proprie responsabilità (onorevole Sergio Berlato – Presidente dell’Associazione per la Cultura Rurale).
4.89/5 (9)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here