Animalisti devastano la Casa della Caccia nel Ferrarese, indagini in corso

I vandali hanno distrutto porte, finestre e arredi, imbrattando i muri: bisognerà ripartire da zero.

0
Casa della Caccia

Casa della CacciaALF ha colpito ancora. L’organizzazione animalista (la sigla significa Animal Liberation Front) ha pensato bene di devastare completamente la Casa della Caccia, storica struttura che si trova a Lagosanto, in provincia di Ferrara. I vandali hanno distrutto gli arredi, i sanitari, i vetri, le porte e le finestre, imbrattando i muri con insulti pesanti contro i cacciatori.

La gestione di questa casa spetta alla Federcaccia: si tratta di un casale che ospita i cacciatori e anche le associazioni attive in altri ambiti. Secondo quanto accertato dai Carabinieri, per ora non è possibile identificare con certezza i responsabili. Il governo americano ha riconosciuto da tempo le infiltrazioni terroristiche nell’associazione, di conseguenza l’episodio deve essere preso molto sul serio. Nel nostro paese esiste da trent’anni e blitz come quelli di Lagosanto si sono succeduti nel tempo.

Il nipote di uno dei custodi storici della Casa ha parlato di un “giorno triste” e di “atto di puro terrorismo”. Per la Federcaccia locale, invece, è stato un vero e proprio colpo a cuore, dato che il gesto è stato improvviso, oltre che inaspettato. D’altronde, si sta parlando di uno splendido luogo della memoria e persino i cittadini si sono detti sdegnati per quanto successo.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here