ANLC Lombardia: “Speriamo nell’introduzione del daino tra le specie prelevabili in selezione”

Libera Caccia ha ricordato inoltre il contributo del consigliere regionale Barbara Mazzali (FdI) su questa materia.

0
Ravenna

ANLCLa sezione regionale della Lombardia dell’Associazione Nazionale Libera Caccia (ANLC) ha espresso la propria soddisfazione in merito alla scelta della Regione di consentire la caccia di selezione al cinghiale per tutto il corso dell’anno. Come ha sottolineato l’associazione venatoria, l’assessore Fabio Rolfi ha trasformato in legge le proposte di modifica suggerite da ANLC per quel che riguarda il prelievo selettivo dei caprioli nella zona appenninica.

Libera Caccia ha ricordato inoltre il contributo del consigliere regionale Barbara Mazzali (FdI) su questa materia. Le speranze dell’associazione sono anche altre: “Speriamo che anche le altre proposte di ANLC, come l’introduzione del daino tra le specie prelevabili in selezione, oggi bocciate, possano in un prossimo futuro essere recepite come validi miglioramenti della normativa e della pratica venatoria”.

3.5/5 (2)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here