Approvato il calendario venatorio 2017-2018 delle Marche, ecco tutte le date

La caccia in deroga a storni, piccioni e tortore dal collare è stata motivata con l'esigenza di contenere i danni all'agricoltura.

0
Trofeo Tenuta Bonicelli

Calendario venatorio 2017-2018 delle MarcheLa Giunta Regionale delle Marche ha approvato ufficialmente il calendario venatorio relativo alla stagione 2017-2018. L’inizio della caccia è stato fissato per il prossimo 2 settembre, mentre la conclusione ci sarà il 10 febbraio 2018. L’ultima seduta è stata decisiva per l’accoglimento della proposta dell’assessore regionale Moreno Pieroni: ci sarà, come avviene anche in altre regioni italiane, un periodo di preapertura, in particolare il 2, 3, 6, 9 e 10 settembre si potranno prelevare tortore, colombacci, cornacchie, ghiandaie, gazze, alzavole e germani reali.

In questo caso la caccia sarà aperta dalle 5:30 alle 12 e dalle 17 alle 19:30. L’11 e il 13 settembre, invece, verrà ammesso il prelievo della quaglia anche con l’impiego del cane. Per quel che riguarda la selvaggina stanziale, poi, il periodo scelto va dal 17 settembre al 26 novembre, mentre l’addestramento cinofilo prenderà il via tra poco più di un mese, vale a dire il 16 agosto.

L’avvio della caccia al cinghiale sarà differente in base alle province marchigiane: dal 1° novembre al 21 gennaio per Ancona e Pesaro-Urbino, dal 22 ottobre al 21 gennaio per Macerata, dal 15 ottobre al 14 gennaio per Fermo e Ascoli Piceno. La caccia in deroga sarà concessa per storni, piccioni e tortore dal collare. In quest’ultimo caso l’assessore Pieroni ha spiegato la deroga con la volontà di contenere i danni agricoli.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here