Arci Caccia: Vademecum per l’utilizzo della mobilità in interscambio tra Lazio, Umbria e Toscana

Le tre Regioni confinanti: Toscana, Lazio e Umbria, come ogni anno, hanno raggiunto un’intesa venatoria.

0
Arci Caccia

Arci CacciaArci Caccia: Vademecum per l’utilizzo della mobilità in interscambio tra Lazio, Umbria e Toscana

Le tre Regioni confinanti: Toscana, Lazio e Umbria, come ogni anno, hanno raggiunto un’intesa per permettere ai cacciatori dei tre territori di iscriversi agli ATC o di accedere alla mobilità venatoria di tutti e tre i territori in modo agevolato. Abbiamo Riunito in questo opuscolo le tariffe e le modalità di prenotazione da seguire in tutte e tre le regioni:

 

Mobilità nel Lazio

Stabilisce che, in regime di accordo di reciprocità, per l’annata venatoria 2020/2021 i cacciatori Umbri che fruiranno della mobilità venatoria nel Lazio pagheranno una quota pari a 25,00 euro;

Stabilisce che, in regime di accordo di reciprocità, per l’annata venatoria 2020/2021 i cacciatori Toscani che fruiranno della mobilità venatoria nel Lazio pagheranno una quota pari a 35,00 euro;

 

Gli A.T.C. laziali pubblicheranno sui propri siti le procedure per l’accesso alle 18 giornate di mobilità. Le prenotazioni verranno effettuate con le disposizioni tecniche di seguito riportate. Il sistema di prenotazione potrà consentire l’accesso massimo di posti giornalieri, per i cacciatori toscani che intendono svolgere l’attività venatoria in mobilità nella Regione Lazio, come di seguito specificato per ogni ATC: Prov. Viterbo ATC VT1: 135 ATC VT2: 160 Prov. Latina ATC LT1: 92 ATC LT2: 40 Prov. Rieti ATC RI1: 88 ATC RI2: 76 Prov. Frosinone ATC FR1: 67 ATC FR2: 60 Prov. Roma ATC RM1: 91 ATC RM2: 156

 

Per usufruire dell’interscambio occorre pagare un bollettino di 35€ al cc 43634450 intestato all’ATC Rieti1 con causale mobilità venatoria stagione 2020/21 e poi inviare la ricevuta per mail all’atc Rieti1 all’indirizzo atcri1@tiscali.it che gestisce la teleprenotazione regionale.

Per prenotare occorre andare sul sito www.atcri1.it nella sezione “teleprenotazione” – digitare su PRENOTAZIONE- inserire la login (numero del porto di fucile formato da 6 numeri e 1 lettera – senza spazi) e la password (numero codice cacciatore). Procedere alla prenotazione cliccando sul simbolo della penna – aprire la tendina in alto a sinistra e scegliere l’ATC, il mese – poi il giorno e la zona scelta cliccando sopra in corrispondenza della zona – confermare scelta. I numeri che compaiono in corrispondenza della zona prescelta corrispondono al numero delle prenotazioni effettuate dai cacciatori in quel giorno per quella zona. Per prenotare ulteriori giornate seguire la stessa procedura. Si possono prenotare al massimo 2 giornate alla volta. Le prenotazioni effettuate NON si possono cancellare. Eventuali modifiche possono essere effettuate telefonicamente direttamente dal personale dell’ATC. Non è possibile prenotare se non si è in possesso del codice cacciatore e solo dopo aver confermato alla segreteria dell’ATC l’avvenuto pagamento. La disdetta della prenotazione può essere effettuata fino al giorno prima chiamando la segreteria dell’ATC. E’ possibile stampare un tesserino su cui annotare le prenotazioni direttamente dal sito www.atcri1.it Ad ogni prenotazione verrà assegnato un codice giornaliero relativo alla data e alla zona prescelta da annotare sul tesserino da esibire ad eventuali controlli.

 

Mobilità in Toscana

Accesso scheda anagrafica e venatoria del cacciatore

Ogni cacciatore può accedere alla propria scheda personale, per controllare i propri dati anagrafici e venatori presenti sul portale RT CACCIA, accedendo al portale web RT CACCIA – Front Office all’indirizzo https://servizi.toscana.it/RT/RTcaccia/#/auth/login, autenticandosi tramite CNS (Carta Nazionale dei Servizi),, SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) almeno di secondo livello o CIE (Carta di Identità elettronica) e cliccando su Login. Dalla scheda del cacciatore è possibile anche prenotare le giornate di caccia per la mobilità venatoria.

Richiesta codice di mobilità per fuori regione

Per i cacciatori NON residenti in Toscana è possibile richiede il codice di mobilità per effettuare la teleprenotazione accedendo al portale web RT CACCIA – Front Office all’indirizzo https://servizi.toscana.it/RT/RTcaccia/#/auth/login, autenticandosi tramite CNS (Carta Nazionale dei Servizi),, SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) almeno di secondo livello o CIE (Carta di Identità elettronica) e cliccando su Login.

Pagamento mobilità per fuori regione

Per usufruire della caccia in mobilità i cacciatori non residenti in Toscana dovranno effettuare il pagamento di € 150,00 (35€ se provenienti da Lazio o Umbria), mediante versamento sul c\c postale 91504688 intestato a: “Regione Toscana-Mobilità venatoria toscana”, oppure mediante bonifico bancario: codice IBAN IT 97 M 07601 02800 000091504688, scrivendo nella causale il proprio codice di mobilità.

Prenotazione web

Per effettuare le teleprenotazioni venatorie occorre accedere al portale web RT CACCIA – Front Office all’indirizzo https://servizi.toscana.it/RT/RTcaccia/#/auth/login , autenticandosi tramite CNS (Carta Nazionale dei Servizi),, SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) almeno di secondo livello o CIE (Carta di Identità elettronica).

Le informazioni richieste sono le seguenti:

  1. data della giornata di caccia;
  2. ATC di prenotazione;
  3. Tipo di prenotazione (migratoria da appostamento, cinghiale in braccata, pacchetto 5 giornate).

La caccia in mobilità alla selvaggina stanziale è riservata ai cacciatori toscani previa autorizzazione e pagamento della quota presso gli ATC della Toscana. Il sistema di prenotazione è attivo dal 30 settembre al 31 gennaio dell’anno successivo per prenotare giornate di caccia in mobilità, aperta dal 1 ottobre al 31 gennaio. Le prenotazioni potranno essere effettuate per ogni ambito territoriale di caccia secondo le disponibilità degli stessi, a partire dalle ore 00 del settimo giorno precedente la prenotazione fino alle ore 11.00 del giorno stesso. In figura è mostrata la scheda di prenotazione delle giornate di caccia. Se la prenotazione è corretta apparirà il messaggio di conferma con l’indicazione del numero di prenotazione da annotare sul tesserino venatorio. E’ possibile annullare una prenotazione fino alle 23,59 del giorno precedente.

Prenotazione con SMS

Il sistema di prenotazione è attivo dal 30 settembre al 31 gennaio dell’anno successivo per prenotare giornate di caccia in mobilità, aperta dal 1 ottobre al 31 gennaio. Le prenotazioni potranno essere effettuate per ogni ambito territoriale di caccia secondo le disponibilità degli stessi, a partire dalle ore 00 del settimo giorno precedente la prenotazione fino alle ore 11.00 del giorno stesso.

Inviare un SMS al numero: 3399941095

e scrivere nel testo:

CACCIA codice cacciatore#data nascita cacciatore#codice atc#giorno caccia#tipo prenotazione

dove:

  • codice cacciatore: codice del cacciatore, al massimo 7 cifre
  • data nascita cacciatore: data di nascita del cacciatore nel formato ggmm (es. 1307 per indicare il 13 luglio)
  • codice atc numero dell’ATC da prenotare.L’elenco completo degli ATC prenotabili con i rispettivi numeri di prenotazione li trovate nella pagina seguente
  • giorno caccia:data in cui si vuol cacciare, nel formato ggmm (es. 1511 per indicare il 15 novembre) l’anno è implicitamente quello corrente

tipo prenotazione: indicare un numero a scelta tra

  1. migratoria da appostamento
  2. cinghiale in braccata
  3. pacchetto 5 giornate

Esempio: CACCIA 1234567#1307#1#1511#1 (tra CACCIA e il codice cacciatore c’è uno spazio)

La caccia in mobilità alla selvaggina stanziale è riservata ai cacciatori toscani previa autorizzazione e pagamento della quota presso gli ATC della Toscana.

Se la prenotazione è corretta riceverete un sms di conferma con l’indicazione del numero di prenotazione da annotare sul tesserino venatorio.

Mobilità in Umbria

La Regione Umbria mette a disposizione dei cacciatori interessati un sistema di prenotazione on-line al quale ciascun cacciatore deve iscriversi con i propri dati personali.

La quota per usufruire del servizio per la stagione in corso, stabilità in base alla reciprocità è:

  1. Euro 25,00 per cacciatori residenti nel Lazio;
  2. Euro 35,00 per cacciatori residenti in Toscana;

Tali quote dovranno essere pagate on-line tramite il servizio PagoUmbria messo a disposizione dalla Regione Umbria utilizzando la carta di credito oppure il bonifico bancario on-line.

Una volta completata l’iscrizione il cacciatore riceverà via e-mail un codice di accesso al sistema, accesso valido indipendentemente dalla stagione venatoria. Tale utenza però non risulterà attivata (quindi non sarà operativa per potere effettuare le prenotazioni) fino a quando l’utente non avrà pagato la quota di iscrizione per la stagione venatoria in corso.

Una volta attivati, in seguito al pagamento e l’immissione del codice della transazione, sarà possibile effettuare le prenotazioni dalle ore 0.00 del settimo giorno precedente quello per cui ci si vuole prenotare fino alle ore 12.00 del giorno precedente. Una volta raggiunto il totale di 20 giornate prenotate non sarà più possibile per il singolo cacciatore effettuare prenotazioni.

Il sistema notifica se la prenotazione è andata a buon fine o meno; se è andata a buon fine manda via e-mail una conferma con la data e l’ATC prenotato.

4/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here