L’ATC Latina 2 formerà i cacciatori come coadiutori per il controllo della volpe

I corsi prenderanno il via il prossimo mese di febbraio, dopo le indicazioni fornite dall'ISPRA per il piano.

0
Volpi

Controllo della volpeL’Ambito Territoriale di Caccia Latina 2 ha intenzione di formare dei cacciatori da impiegare come coadiutori ai piani di controllo numerico della volpe, prendendo spunto dalle indicazioni dell’ISPRA. Il corso sarà caratterizzato da due sessioni formative e ognuna di essere vedrà la partecipazione di 25 partecipanti. La prima sessione riguarderà le giornate del 2 e 3 febbraio 2018 (il primo giorno ci sarà la lezione teorica e il secondo la prova pratica), mentre la seconda dal 3 al 4 febbraio.

La sede scelta è quella del Comitato Civico “San Magno” di Fondi. Le lezioni sono rivolte ai cacciatori interessati alla gestione del piano della piccola fauna stanziale (lepre e fagiano): ma quali saranno gli argomenti specifici che verranno trattati? Ci sarà la possibilità di approfondire i principi generali di conservazione della fauna selvatica, la biologia degli animali, l’etologia, la biometria, la gestione vera e propria della volpe, l’utilizzo delle armi da fuoco e le razze dei cani da tana.

Inoltre, ci sarà spazio per i monitoraggi e i censimenti. L’esame teorico verrà superato rispondendo correttamente ad almeno l’80% dei quiz. La prova pratica, invece, consisterà nel maneggio dell’arma e nel tiro al poligono: si sta parlando di armi a canna rigata con ottica di mira. Il coadiutore avrà cinque tiri a disposizione con la sagoma fissa di volpe e area vitale di 13 centimetri di diametro a 25 metri di distanza.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here