ATC Roma 2, a breve la validazione delle aree per la caccia al cinghiale in braccata

La data più probabile per l'ufficialità delle zone è quella del 25 settembre, dopo il comunicato dell'ADA di Roma.

0
Cacciatori sanmarinesi

Caccia al cinghiale in braccataCome ha comunicato negli ultimi giorni l’ADA di Roma (Area Decentrata Agricoltura), a breve ci sarà la validazione delle zone di caccia al cinghiale in braccata e in girata. L’Ambito Territoriale di Caccia Roma 2 ha spiegato come il giorno dell’ufficializzazione sarà molto probabilmente il prossimo 25 settembre, dunque tra meno di una settimana.

Tra l’altro, la Regione Lazio ha modificato la normativa proprio di recente. Un anno fa il governatore Nicola Zingaretti firmò il regolamento che disciplina il prelievo venatorio degli ungulati in braccata. In questa maniera, si è cercato di rendere compatibile la presenza del selvatico con la tutela delle colture agricole e la sicurezza dei cittadini.

In particolare, il testo prevede che gli ATC individuino entro un tempo stabilito le zone in cui praticare la caccia in braccata, inviando la loro proposta all’area agricoltura competente. Gli ATC laziali avranno la possibilità di frazionare il territorio individuato in una serie di distretti, al fine di gestire la caccia nel miglior modo possibile.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here