Caccia in deroga: Liguria, nuovamente possibile cacciare lo storno

Caccia in deroga: Liguria, la Giunta Regionale ha deciso di riaprire la caccia allo storno, dal 7 novembre al 15 dicembre 2015, accogliendo i rilievi del giudici del Tar ai contenuti della precedente delibera. Modificate le regole per le annotazioni sul tesserino.

0

7. di prendere atto che sul tesserino regionale dei soggetti autorizzati al prelievo è posto un timbro riportante la seguente dicitura: “autorizzato al prelievo in deroga dello storno ai sensi della DGR n 846 del 30/07/2015”;

8. di stabilire che i soggetti autorizzati dovranno obbligatoriamente apporre sul tesserino venatorio, durante l’esercizio del prelievo in deroga, nel primo spazio utile della pagina relativa alla giornata di caccia la sigla ST (storno) e dovranno annotare i capi abbattuti al momento del recupero con l’apposizione di un pallino all’interno delle caselle corrispondenti contrassegnate dalla sigla ST;

9. di stabilire altresì che i soggetti autorizzati al prelievo dovranno riconsegnare alla Regione, anche tramite le associazioni di categoria, presso gli sportelli territoriali regionali preposti del Settore Politiche della Montagna e della Fauna Selvatica o gli ambiti territoriali di caccia, i tesserini venatori entro il 20 marzo 2016, al fine di verificare la compatibilità dell’applicazione della deroga con la direttiva 2009/147/CE;

10. la competente struttura della giunta regionale procederà a trasmettere al Presidente del Consiglio dei ministri, al Ministro per gli Affari regionali, al Ministro dell’Ambiente, al Ministro delle Politiche agricole e forestali, al Ministro per le Politiche comunitarie, alle competenti commissioni parlamentari e all’ISPRA una relazione sulle misure adottare in ordine al prelievo in deroga della specie storno;

11. per quanto riguarda l’orario e le giornate di autorizzazione al prelievo valgono le disposizioni del calendario venatorio per la stagione 2015/2016;

12. di dare atto che il presente provvedimento, esecutivo ed efficace dal giorno successivo alla data della sua pubblicazione sul sito internet ufficiale della Regione, è assunto nelle more dell’adozione delle linee guida ministeriali di cui all’articolo 19 bis della legge 157/1992 e che si provvederà agli eventuali opportuni adeguamenti in relazione a provvedimenti/prescrizioni/indicazioni emanati a livello nazionale;

13. di dare atto altresì che la vigilanza sull’applicazione della presente deliberazione è affidata ai soggetti di cui all’articolo 48 comma 1 della L.r. 29/1994.

( 6 novembre 2015 )

Regione Liguria

 

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here