Caccia in Liguria, pubblicato il calendario venatorio regionale 2018-2019

Sono previste diverse novità, tra cui le due giornate di caccia aggiuntive a ottobre e novembre in relazione agli appostamenti fissi e temporanei.

0
Caccia in Liguria

Caccia in LiguriaCome reso noto dalla Federazione Italiana della Caccia è stato pubblicato il calendario venatorio della Liguria per quel che riguarda la stagione 2018-2019. Diverse sono le novità in vista per i cacciatori liguri. Anzitutto, si è deciso di mantenere le due giornate di caccia aggiuntive a ottobre e novembre in relazione agli appostamenti fissi e temporanei. Si sta parlando del prelievo di merli, tordi bottacci e cesene: il carniere giornaliero prevede comunque una limitazione, visto che i capi sono 15 e non 25.

Per il colombaccio invece i capi saranno 10 e non 15. Si è deciso anche di cacciare il tordo sassello nel periodo compreso tra il 1° ottobre e il 30 novembre, andando oltre le giornate a scelta per una sola giornata aggiuntiva sempre a scelta. Riguardo all’avifauna migratoria, poi, sono aumentati i capi giornalieri, vale a dire 25 rispetto ai 20 precedenti. La caccia alla volpe avrà una regolamentazione diversa. In pratica si è scelto di affidare il prelievo al cacciatore singolo e alle squadre costituite per tutta la stagione venatoria: tra l’altro, questo animale potrà essere abbattuto con munizioni a palla nel corso delle battute di caccia al cinghiale.

Tra gli altri periodi di caccia si possono ricordare la lepre comune e il coniglio selvatico (terza domenica di settembre-31 ottobre), pernici rosse e starne (terza domenica di settembre-30 novembre) e la beccaccia (dal 1° ottobre al 31 dicembre e dal 1° al 20 gennaio con due giornate settimanali a scelta).

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here