Caccia in Lombardia, bocciata la Procedura d’Urgenza sulla Stagione Venatoria 2010-2011

0

Caccia: In Lombardia il Consiglio Regionale ha bocciato la richiesta di procedura d’urgenza per il progetto di legge sulla Caccia in Deroga.

Il Consiglio regionale della Lombardia ha bocciato la richiesta di procedura d’urgenza per la discussione del progetto di legge sulla caccia in deroga per la prossima stagione venatoria che si aprira’ a settembre. La procedura d’urgenza era stata richiesta dal capogruppo Udc, Gianmarco Quadrini, che assieme ai consiglieri Valerio Bettoni (Udc) e Carlo Saffioti (Pdl) avevano firmato un pdl secondo il quale veniva autorizzato il prelievo venatorio in deroga alle normative europee, di alcune specie protette.

La procedura d’urgenza presentata dal capogruppo Udc e’ stata respinta con 31 voti contrari e 10 favorevoli. Il pogetto di legge ora dovra’ cosi’ tornare in commissione a settembre “con il rischio -secondo quanto sottolinea lo stesso Quadrini- che la legge arrivi in ritardo rispetto alle date previste per la prossima stagione venatoria. La maggioranza -oserva Quadrini- si e’ ripetuta anche in aula, respingendo una richiesta di trattazione urgente del provvedmento sulla caccia in deroga pur essendoci tutti i crismi perche’ si facesse una legge come la fara’ domani la Regione Veneto”.

“Resta un mistero politico -osserva l’esponente Udc- il fatto che la Lega, e a rimorchio il Pdl, si ostinino ad opporsi alla caccia in deroga. Non vorremmo -conclude- che alla ripresa, dopo la pausa estiva, ci trovassimo in commissione un progetto di legge analogo firmato dalla Lega e promosso solo per assumersi la paternita’ davanti ai cacciatori”.

Fonte: Adnkronos

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here