CACCIA: Trenta emendamenti alla Legge Comunitaria decretati ammissibili

0

Caccia: Ai trenta emendamenti decretati come ammissibili dalle legge comunitaria se ne dovranno aggiungere altri che sono ancora in esame dalle commissioni di merito. La data della presentazione della legge alla camera potrebbe slittare.Caccia: Ai trenta emendamenti decretati come ammissibili dalle legge comunitaria se ne dovranno aggiungere altri che sono ancora in esame dalle commissioni di merito. La data della presentazione della legge alla camera potrebbe slittare.

Ieri, in data 18 marzo 2010, si è riunita la Commissione Politiche Europee presieduta da Mario Pescante. La riunione aveva come scopo quello di esaminare gli emendamenti relativi alla Legge Comunitaria e decretare quali tra essi siano da accetare e quali invece da rigettare. Gli emendamenti, come ormai ben sappiamo, riguardano soprattutto l’articolo 43 della Legge Comunitaria, ossia l’articolo relativo all’estensione del calendario venatorio.

Sono stati veramente molti gli emendamenti presentati tanto che la Commisione Politiche Europee ha deciso di inviarli alle Commissione di Merito. Dopo essere passati da queste commissioni dovranno però ovviamente ritornare alla Commissione Politiche Europee per la decisione finale.

Si tratta di un iter lungo che potrebbe portare a slittare la data della presentazione della legge alla Camera. L’esame degli emendamenti dovrebbe finire il 31 marzo e la legge dovrebbe approdare alla Camera entro i primi giorni del mese di Aprile. Alcune commissione però avrebbero già decretato di non avere il tempo sufficiente per esaminare tutti gli emendamenti e avrebbero già richiesto un periodo di tempo più lungo.

Gli emendamenti pervenuti sono di molte specie diverse da quelli che vorrebbero poter ritornare ai vecchi limiti della caccia a quelli che vorrebbero che fosse l’Ispra a dare il suo parere su ogni intervento. Altri ancora chiedono la modifica del periodo di caccia o nuovi periodi restrittivi per alcune specie. Senza dubbio il maggior numero di emendamenti vorrebbe la soppressione dell’articolo 43 nella sua interezza.

La Commissione Politiche Europee ne ha decretati circa trenta come ammissibili A questi trenta emendamenti se ne dovranno in seguito aggiungere sicuramente altri tra quelli che sono stati presentati alle Commissioni di Merito e che sono ancora in fase di esaminazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here