Cacciatori Toscani, guida alla mobilità venatoria per la stagione 2019-2020

Questa opportunità riguarda migliaia di cacciatori toscani e provenienti da altre regioni limitrofe, cioè Umbria e Lazio.

0
Mobilità venatoria

Mobilità venatoriaDal 1° Ottobre sarà possibile svolgere l’attività venatoria sia in Toscana, che nelle Regioni Lazio ed Umbria, attraverso la mobilità venatoria sulla base degli accordi di reciprocità. Data l’importanza di questa opportunità che riguarda migliaia di cacciatori toscani e provenienti da altre Regioni, la Confederazione Cacciatori Toscani ha ritenuto utile predisporre una piccola guida riassuntiva aggiornata per chiarire i principali dubbi e quesiti dei cacciatori, agevolando così le operazioni di teleprenotazione per i cacciatori toscani che intenderanno cacciare nelle regioni sopra indicate. Ecco di seguito il link su cui cliccare e in cui sono spiegati i vari dettagli della mobilità in territorio toscano:

file:///Users/imac/Downloads/Guida_alla_mobilit%C3%A0_.pdf

5/5 (6)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here