Cacciatori Veneti: Vicenza, “L’Altavia dei Berici va aperta alla caccia”

0

Associazione Cacciatori Veneti - ACV - VenatoriaCacciatori Veneti: Vicenza, il presidente  Venturini, “L’Altavia dei Berici va aperta alla caccia. I sentieri non sono strade carrozzabili né ciclabili. Aspettiamo che la Provincia decida.

“I sentieri dell’Altavia dei Berici non posso essere considerati strada carrozzabile. E quindi non ci devono essere limitazioni all’attività venatoria”. Così il presidente provinciale dell’Associazione Cacciatori Veneti di Vicenza, Umberto Venturini, interviene sul problema della caccia e della sicurezza per i frequentatori dei percorsi dell’Altavia dei Berici, sollevato dal Coordinamento protezionista Veneto. Nella zona del progetto, 120 chilometri di antichi sentieri nel territorio di 17 comuni dei Colli Berici, alcuni cacciatori sono già stati multati dalle Guardie zoofile dell’Enpa e hanno presentato ricorso in Provincia. «Le guardie zoofile in situazione dubbia comunque procedono con le sanzioni, ci siamo abituati e ci stiamo muovendo per verificare quanto questi verbali siano veritieri – dice Umberto Venturini, presidente dell’associazione cacciatori che nel Vicentino conta quasi 7 mila iscritti – la legge però è chiara e parla di strade carrozzabili a cui applicare le limitazioni all’attività venatoria: i sentieri di montagna non sono considerati tali”.

( 28 gennaio 2015 )

 

 

Fonte : IlGiornalediVicenza

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here