Campionato Italiano per bassotti, i requisiti in vigore dal 1° gennaio 2017

L'ENCI ha annunciato di aver approvato le modifiche richieste dall'Amici Bassotto Club per quel che riguarda l'assegnazione dei CAC.

0

Campionato Italiano per bassottiCome reso noto dall’Ente Nazionale Cinofilia Italiana (ENCI), il Consiglio Direttivo ha riscontrato il parere favorevole della Commissione Tecnica Centrale e ha deciso di accogliere la proposta avanzata dall’Amici Bassotto Club. Si tratta dell’approvazione delle modifiche ai requisiti previsti attualmente per proclamare il campione italiano di lavoro per queste razze. I cambiamenti diventeranno effettivi a partire dal 1° gennaio 2017, quindi fra poco più di una settimana.

Di cosa si tratta nello specifico? I tre CAC (Certificato di Attitudine al Campionato) dovranno essere ottenuti con due giudici diversi e in almeno due tipi diversi di prove. Inoltre, servirà la qualifica minima di “Molto Buono” per quel che riguarda una mostra speciale oppure un raduno di razza. Poi, tra il primo e l’ultimo CAC dovranno trascorrere almeno sei mesi.

Sono diverse le specialità in cui sono assegnati i titoli di Campione Sociale dell’Amici Bassotto Club. Si tratta della prova in tana su volpe, prova in tana su coniglio, prova su cinghiale, prova di traccia su sangue, prova di caccia pratica, prova di traccia su lepre, prova di traccia su coniglio, prova multipla e infine la prova di riporto dall’acqua.

2/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here