Coldiretti Ancona chiede di poter cacciare anche nel Parco Gola della Rossa

0

Sembrava che ormai i problemi relativi alla gestione del cinghiale nella regione Marche si sarebbero conclusi grazie all’avvio della caccia di selezione a questa specie animale. Purtroppo però sembra che le cose non stiano andando come previsto. Un calo nel numero di cacciatori rispetto all’inizio di queste battute di caccia è stato riscontrato in questi giorni ma non è solo questo il problema.

Sembra infatti che il maggior numero di specie di cinghiale non si trovi nelle aree destinate a questa caccia di selezione e che proprio per questo gli sforzi di tutti risulterebbero vani. I cinghiali si troverebbero, infatti, all’interno del Parco Gola della Rossa.Sono molti i campi coltivati che si trovano sui confini di questo parco e che sono stati danneggiati dai cinghiali.

Se consideriamo inoltre che questo è il periodo della semina è facile comprendere che i danni previsti sono senza dubbio maggiori. Il Parco Gola della Rossa è ovviamente una zona protetta che non è stata inserita nelle zone adibite alla caccia di selezione.

La Coldiretti Ancona chiede proprio che si possa cacciare anche in questo territorio per cercare di risolvere definitivamente un problema che ormai si ripropone di continuo. La Coldiretti chiede anche di intervenire al più presto sulla legge della caccia e di garantire i risarcimenti adeguati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here