Coronavirus, i cacciatori hanno donato oltre un milione di euro in tutta Italia

Fondazione UNA Onlus ha scelto di dichiarare tutte le donazioni e le raccolte fondi avviate dai vari enti ed associazioni.

0
Coronavirus

CoronavirusIl mondo venatorio italiano, in primis Federcaccia, Arcicaccia ed Enalcaccia rappresentate da Fondazione UNA Onlus, è in prima linea nella lotta al Covid-19 e si unisce alle altre realtà aziendali e associative che stanno dando il loro importante contributo al territorio per la lotta all’emergenza. Ad oggi, le donazioni derivanti dal settore venatorio hanno superato il milione di euro (1.200.000 euro); le singole realtà territoriali sono impegnate, inoltre, in attività di volontariato a supporto delle comunità cittadine colpite dalle conseguenze del virus.

Fondazione UNA Onlus ha scelto di dichiarare tutte le donazioni e le raccolte fondi avviate dai vari enti ed associazioni del panorama venatorio nazionale, nel proprio sito, sotto il claim #UNAresponsabilità, per confermare l’impegno preso nei confronti di ospedali, medici, infermieri, operatori e tecnici sanitari, pazienti e tutti coloro che sono in prima linea nella battaglia contro il Coronavirus. L’obiettivo primario rimane, comunque, quello di spingere a fare di più, coinvolgendo nuove realtà del settore a dare il loro anche minimo contributo. Uno dei valori su cui si basa la creazione di Fondazione UNA, infatti, è il rispetto della natura, dell’ambiente e dell’uomo.

In questo particolare momento, la salute dell’uomo è sotto grave minaccia, e intervenire per preservarla è, per Fondazione UNA, azione imprescindibile. Fondazione UNA rinnova l’invito a seguire le norme di comportamento quotidiano indicate dal Governo e avallate da scienziati ed esperti, con l’obiettivo comune di contenere il rischio di una ulteriore diffusione del contagio e di superare questo momento difficile, perchè oggi anche la più semplice precauzione rappresenta un atto civico importante. La Fondazione coglie l’occasione per ringraziare tutte le associazioni venatorie, sedi nazionali e locali, e i singoli cacciatori che, ponendosi come veri Paladini del Territorio, stanno contribuendo in maniera importante alla tutela delle proprie comunità.

4.94/5 (16)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here