Daniela Martani: “Se diventassi Presidente del Consiglio abolirei subito la caccia”

L'ex concorrente del Grande Fratello ha rincarato la dose nel corso di un'intervista concessa alla trasmissione "La zanzara" di Radio 24.

4
Daniela Martani

Daniela MartaniL’attivista e anticaccia Daniela Martani è ancora nell’occhio del ciclone. Le sue accuse al mondo venatorio hanno avuto come conseguenza la querela da parte della Federcaccia, intanto però l’ex concorrente del Grande Fratello ha rincarato la dose nel corso di un’intervista concessa alla trasmissione “La zanzara” di Radio 24. Le sue dichiarazioni faranno discutere: “Se diventassi Presidente del Consiglio proibirei di mangiare la carne, abolirei la caccia e metterei a dieta obbligatoria gli obesi“.

Ha poi aggiunto altri particolari che fanno ben capire il tipo di personaggio con cui si ha a che fare: “Se ho mai avuto qualche proposta oscena per lavorare in tv? No, magari me l’avessero fatta. Purtroppo no. Io ho sempre voluto lavorare in televisione sin da quando ero piccola, non ho mai avuto un ruolo importante. Se tornassi indietro, l’avrei data proprio alla grandissima. Figurati. Fare la brava ragazza, quella con i principi, non ci guadagni assolutamente niente”.

Infine si è concentrata sul suo veganesimo: “Il fatto di essere vegana sicuramente in Italia ti limita moltissimo. Ci sono alcuni artisti italiani molto famosi che non dicono di essere vegetariani o vegani. Jovanotti è vegetariano e non lo sa nessuno, Giorgia uguale. Invece all’estero se sei artista e vegano, sei un grandissimo figo, sei molto più seguito”.

1.69/5 (116)

Valuta questo articolo!

4 COMMENTI

  1. Questa signorina ha seri problemi. Anziché sparare cazzate contro la caccia, dovrebbe piuttosto farsi curare da una buona equipe di medici. X quanto concerne la sua sete di esibizionismo mediatico e stando alle dichiarazioni espresse, le ricorderei che esiste il mondo del porno, ove con le sue grazie, la scritturerebbero sicuramente come protagonista. Ahiahi……..

  2. Ma se all’estero quelle come lei sono definite fighe, perché sta ancora in questo orrendo paese di carnivori e cacciatori. Io sono pronto anche a contribuire economicamente per permetterle di espatriare. Ci faccia sapere!!!

  3. Rispetto alla collettività lei può dell’area la chiusura della caccia,io politicamente la catalogherei come la politichese che chiude la caccia e lede il diritto al lavoro perché doterò la caccia c’è un mondo d’industrie che danno lavoro gli ambientalisti che tale si nascondono limonitorerei ogni ora per vedere quel, otto non fare quello che faccio. La caccia da secoli si è frequentata , il cacciatore rispetta la selvaggina non 123 gxaq
    Gb/la distrugge .in mondo sottile ove i rapaci distruggono senza l’ Intervento del cacciatore, come nella vita odierna che il forte sopprime il debole. Finiamola con le demagogie senza i milioni di licenze, allo statuto mancasse un supporto economico, giá leso con legge eleggine. Il mondo gira lasciamo ai posteri tutto il sistema.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here