Federcaccia Brescia, al via il progetto “Under 30” per la cinofilia agonistica

Sono previste tre giornate di lezioni per i tesserati: il 19 marzo a Trenzano, il 9 aprile a Bassano Bresciano e il 23 aprile a Soprazocco.

0
Master della Cinofilia - Colle Val d'Elsa (SI) dal 26 al 28 agosto 2011

Federcaccia BresciaLa sezione provinciale di Brescia della Federazione Italiana della Caccia ha lanciato una iniziativa molto interessante che riguarda da vicino i più giovani. Si tratta del progetto “Under 30”, iniziativa pensata per le nuove leve che hanno intenzione di avvicinarsi alla cinofilia agonistica e che è riservata ai tesserati di età inferiore ai 30 anni. L’idea è venuta anche per garantire ai giovani cacciatori tutte le soddisfazioni di questa pratica, in particolare il rapporto che si crea e rafforza con il proprio ausiliare. Federcaccia ha intenzione di promuovere un’attività sana, socializzante e in grado di far comprendere meglio quali sono i comportamenti di sicurezza e i modi di approcciare il terreno e la fauna selvatica, molto utili anche nella cosiddetta “caccia cacciata”.

Che cosa prevede nel dettaglio il progetto? Le giornate previste saranno tre, vale a dire il prossimo 19 marzo a Trenzano, il 9 aprile a Bassano Bresciano e il 23 aprile a Soprazocco. I federcacciatori under 30 avranno l’opportunità di approfondire i vari regolamenti delle prove di lavoro, in primis quelle del campionato provinciale e del Sant’Uberto, senza dimenticare la conoscenza delle diverse razze da caccia. Il passaggio successivo sarà quello delle prove pratiche sul campo, in modo da vedere come applicare gli aspetti teorici, i comportamenti più giusti da tenere e il metodo corretto di approcciarsi alla prova in generale.

Le lezioni saranno impartite da esperti e da giudici di livello nazionale, quindi le persone più competenti in assoluto per quel che riguarda questo corso, con una didattica teorica e pratica ben studiate. Il numero massimo di iscritti che Federcaccia Brescia accetterà sarà pari a 25. Per partecipare alle tre giornate elencate sopra bisognerà versare un contributo di 15 euro, una spesa valida per una singola giornata e che comprende la colazione, il materiale didattico con cui studiare, l’accesso al campo per le prove pratiche e il pranzo.

I tesserati ammessi sono anche quelli che sono in possesso della tessera “amica” della Federcaccia e coloro che non hanno ancora compiuto 18 anni, a patto di essere accompagnati da maggiorenni tesserati. Tra le località del bresciano scelte per le lezioni, Trenzano è famosa soprattutto per l’ASD TAV Bettolino, associazione che consente di esercitarsi su sei campi (Fossa Olimpica, Fossa Universale e Skeet). Anche Bassano Bresciano è nota per i suoi eventi legati alla cinofilia, con diversi centri di addestramento per educatori, mentre Soprazocco ha ospitato spesso prove su quaglie e starne liberate, dunque si sta parlando di città perfette per lo svolgimento dell’iniziativa.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here