FIDC Brescia, nuovi corsi per la caccia al cinghiale in forma collettiva

Le lezioni sono state preparate seguendo le nuove linee guide approntate dall'ISPRA per il 2018.

0
Caccia al cinghiale

Caccia al cinghiale in forma collettivaCome avvenuto anche negli ultimi anni, in questo 2018 la Federcaccia provinciale di Brescia riproporrà due corsi di formazione molto interessanti, preparati in accordo con la Regione Lombardia e l’Unione Territoriale Regionale di Brescia. Si sta parlando delle lezioni relative alla formazione di cacciatori esperti nel prelievo venatorio del cinghiale in forma collettiva e all’abilitazione al censimento e prelievo selettivo degli ungulati.

I primi appuntamenti sono previsti a breve e verranno organizzati sia nella sede dell’associazione che in diversi comprensori alpini della provincia. Il percorso formativo è quello dell’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), ente che ha pubblicato nuove disposizioni in merito appena quattro giorni fa, lo scorso 22 febbraio. Tra l’altro, giusto un mese fa Federcaccia Brescia aveva annunciato l’organizzazione di altri corsi, vale a dire quelli per la formazione di cacciatori che diventeranno esperti nel prelievo venatorio del cinghiale in braccata e nella caccia di selezione agli ungulati.

La Regione Lombardia ha riorganizzato la formazione in campo venatorio: le innovazioni principali riguardano un corso specifico per i capisquadra della caccia al cinghiale e l’inserimento di un capitolo a parte per quel che concerne il prelievo selettivo dei selvatici. Una volta ottenute le abilitazioni si potrà anche richiedere l’equipollenza in tutte le province del nostro paese.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here