I cacciatori dell’ATC Pesaro 2 dicono no al Parco del Catria-Nerone-Alpe della Luna

A Fano si è tenuto un incontro in cui è emersa la netta volontà del mondo venatorio e di quello politico.

0
Parco del Catria

Parco del Catria-Nerone-Alpe della LunaA Fano, in provincia di Pesaro-Urbino, si è svolto un importante incontro, promosso e organizzato dall’Ambito Territoriale di Caccia Pesaro 2. Esponenti politici e associazioni venatorie della provincia marchigiana hanno approfondito la questione relativa al Parco del Catria-Nerone-Alpe della Luna, l’area naturale che potrebbe comprendere 20 comuni, 4 province e 3 regioni, per una dimensione complessiva di 32mila ettari.

Cacciatori e politici sono concordi nel dire no a questo parco, visto che quelli già esistenti e operativi sono in difficoltà finanziarie e non avrebbe senso crearne uno nuovo. Secondo il mondo venatorio locale, l’area avrebbe come conseguenza una chiusura definitiva del territorio, il quale deve già far fronte a una serie di vincoli. Anche gli esponenti della Regione Marche la pensano allo stesso modo.

In particolare, è stata sottolineata la mancanza di fondi, nonostante una tiepida apertura nel caso si dovessero trovare questi soldi. La creazione del parco dovrebbe comunque essere accompagnata da un intento comune di cittadini, associazioni, enti e proprietari di terreni. Di questa istituzione si parla da diverso tempo, ora bisognerà tenere conto di un fronte del no così compatto e convinto.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here