I Gilet ad alta visibilità salvano la Vita del Cacciatore

0

L’Associazione Venatoria Caccia Passione chiede a Voi cacciatori maggiore attenzione verso la Sicurezza e in merito al fatto di indossare obbligatoriamente il gilet arancione ad alta visibilità durante le battute di caccia al cinghiale.

Infatti, torniamo a parlare di Gilet ad alta visibilità e di sicurezza dei cacciatori, in attesa che la Regione Sardegna emetta un provvedimento urgente che obblighi le squadre di caccia grossa ad utilizzare il Gilet arancione, come già avviene in quasi tutte le regioni d’Italia, chiediamo a voi Amici cacciatori di indossare spontaneamente un Gilet ad Alta Visibilità, il quale vi aiuterà sicuramente a essere più riconoscibili in terreni ricoperti da folta vegetazione.

Ne siamo sempre più convinti supportati dalla testimonianza di un componente della squadra coinvolta nell’incidente di Bosa, “come diretto interessato” riferisce il nostro amico cacciatore “in qualità di persona che sa come sono avvenuti i fatti posso dirvi che se il ferito avesse indossato il gilet arancione molto probabilmente avremmo evitato la tragedia” poi continua incitando il nostro Amico Marco Efisio Pisanu (Presidente Regionale Sardegna CPA SPort) a continuare la battaglia, sostenuta fortemente dalla Associazione Venatoria Caccia Passione, nella speranza che questo tragico episodio faccia riflettere tutti.

Cari amici, il Gilet è fondamentale per la sicurezza di tutti noi cacciatori e non pregiudica la battuta, gli ungulati infatti hanno una visione bicromatica, quindi non sono in grado di distinguere tutti i colori. Per la precisione i cinghiali possiedono solo due tipi di coni, un tipo sensibile alle onde corte (luce blu/viola) e l’altro sensibile alle onde medie (luce verde/gialla) , sono invece totalmente incapaci di distinguere rosso e verde.

Pertanto agli occhi di un cinghiale un cacciatore vestito di verde, rosso o arancione appare allo stesso modo, mentre agli occhi di un altro cacciatore appare visibile e riconoscibile, quindi grazie al gilet arancione ad alta visibilità tante vite possono essere salvate senza pregiudicare la battuta di caccia.

Il Vice Presidente della Associazione Venatoria Caccia Passione 

 Domenico Mansueto

 

 

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedente6° Convegno Internazionale su Ungulati
Articolo successivoGestione venatoria e tutela faunistica
Meloni Pierfilippo

Giornalista pubblicista e fondatore di Caccia Passione. Correva l’anno 2002 quando diedi vita al portale internet, mettendo a frutto tre grandi passioni, quella in lettere moderne, l’altra per l’informatica e altresì per l’attività venatoria. Negli anni Caccia Passione è divenuto Testata giornalistica ove oggi scrivono le migliori “Penne” giornalistiche d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here