Il Beagle

0

Libri sui cani da caccia: il Beagle, gruppo editoriale Olimpia 

  • Editore: Editoriale Olimpia
  • Collana: Cinofilia
  • Autore: Massimo Scheggi
  • Anno: 2004
  • Pagine: 144
  • Formato (L x H cm): 17 x 24
  • Legatura: Brossura
  • Codice: 5020404
  • Codice ISBN: 8825300743
  • Peso: 420,00gr

  • Il beagle è il segugio più diffuso nel mondo. In Italia è diventato in pochi anni la seconda razza da seguita dopo il segugio italiano a pelo raso. Quali le ragioni di tanto successo? Oltre alla grande pubblicità di cui ha beneficiato grazie ai cartoon di Snoopy e Charlie Brown e alle funzioni più varie alle quali si è prestato in Europa e negli Stati Uniti – da cane da caccia a cane da compagnia, da cane adibito al controllo degli aeroporti fino all’impiego nella pet therapy – il beagle si è fatto apprezzare per l’intelligenza e per le grandi doti caratteriali. La sua piccola taglia, il peso limitato, il pelo liscio che non sporca lo rendono per di più estremamente indicato per chi non dispone di grandi spazi e tuttavia desidera un fedele compagno con cui condividere l’appartamento di città. Ripercorrere questo successo partendo dalle origini della razza e dal suo sviluppo nel contesto cinofilo inglese; delinearne il carattere e le funzioni, anche attraverso particolareggiati commenti allo standard; riportare le esperienze di cacciatori, di semplici cinofili o allevatori per evidenziarne le specificità: è quanto si propone l’autore di questo libro, nel quale, insieme al beagle, vengono descritte le caratteristiche del beagle-harrier e di altri cani da seguita inglesi. Arricchiscono il volume alcuni interessanti paragrafi dedicati all’acquisto del cucciolo, alla crescita e alle cure veterinarie.


    CONDIVIDI
    Articolo precedenteIl Pointer
    Articolo successivoIl Cacciatore delle colline
    Meloni Pierfilippo

    Giornalista pubblicista e fondatore di Caccia Passione. Correva l’anno 2002 quando diedi vita al portale internet, mettendo a frutto tre grandi passioni, quella in lettere moderne, l’altra per l’informatica e altresì per l’attività venatoria. Negli anni Caccia Passione è divenuto Testata giornalistica ove oggi scrivono le migliori “Penne” giornalistiche d’Italia.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here